CHIUDI [X]
 

Fossacesia Marina, riapre la scuola dell’infanzia in via Lungomare

Il plesso è stato messo in sicurezza sanitaria

FOSSACESIA MARINA - Sarà inaugurata lunedì prossimo, 2 maggio, alle ore 10, la Scuola dell'Infanzia in via Lungomare, a Fossacesia Marina, che torna a disposizione della collettività dopo i lavori di adeguamento e valorizzazione degli spazi didattici. L'edificio era stato chiuso nel marzo 2020 a causa della pandemia perché necessitava di interventi per consentirne l'utilizzo nel rispetto della sicurezza sanitaria, così come previsto dalle specifiche normative che regolano l'edilizia scolastica in base alle peculiarità delle condizioni d'uso imposte dalla tutela sanitaria derivante dal contrasto al Covid-19.

Dal momento che la scuola è di fondamentale importanza per molte famiglie che vivono in località Marina e in altre zone, l'Amministrazione Comunale guidata dal Sindaco Enrico Di Giuseppantonio, sollecitata anche dalla Dirigente Scolastica dell'Istituto Comprensivo di P. D. Pollidori di Fossacesia, Rosanna D'Aversa, si è subito adoperata per reperire i fondi stanziati dal Governo e dedicati appunto all'emergenza Covid. Ottenuto il finanziamento su progetto redatto dall'ing. Alessandra Ferrante, responsabile del Settore Lavori Pubblici, si è proceduto all'affidamento dei lavori per un importo di circa 29 mila euro con i quali sono state create le condizioni per assicurare il distanziamento tra bambini e quanti operano negli edifici a vario titolo; la rigorosa osservanza dei parametri inerenti le condizioni di igiene e decoro e del benessere climatico derivante dalla climatizzazione e dell'aerazione dei locali.

"Un altro importante risultato raggiunto in poco tempo e portato avanti in un periodo in cui il virus, tra l'altro, aveva rallentato di nuovo le attività di molti uffici - hanno affermato il Sindaco Enrico Di Giuseppantonio e la Consigliera Comunale, Ester Sara Di Filippo, delegata alla Pubblica Istruzione -. Mettere in sicurezza sanitaria il plesso a tutto vantaggio dei bambini e del personale scolastico era una nostra priorità, considerando i disagi che la chiusura dell'edificio ha provocato sull'organizzazione della vita di molte famiglie".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 
 

Necrologi

     
     

    Chiudi
    Chiudi