CHIUDI [X]
 

Il 25 aprile la Marcia della Pace a Sant’Eusanio del Sangro

Verrà presentato anche il nuovo volume di Fabrizio Nocera

La locandinaSANT'EUSANIO DEL SANGRO — Per il giorno lunedì 25 aprile 2022, 77° Anniversario della Liberazione D’Italia dal nazifascismo, alle ore 10.00 (raduno in Piazza Cesare de Titta), l’Amministrazione comunale e la Pro Loco 2.0 di Sant’Eusanio del Sangro hanno organizzato l’evento “Marcia della Pace – The Sangro River Crossing”.

Ripercorrendo il tragitto in disuso della rete ferroviaria Adriatico-Sangritana che collega la stazione di Sant’Eusanio a quella di Crocetta — la manifestazione vuole ricordare lo sforzo del 25° Battaglione neozelandese, supportato dal 19° Reggimento Corazzato, nel liberare la stazione ferroviaria e l’intero territorio comunale di Sant’Eusanio del Sangro, e nell’avanzare sino alla stazione di Crocetta, fornendo, in questo modo, supporto tattico e operativo alla conquista di Castel Frentano, obbiettivo principale della 2ª Divisione neozelandese durante le prime fasi dell’Operazione Encroach.

Per l’occasione, Francesco Di Cintio (IGBG Accredited Battlefield Guide e autore dell’idea progettuale) accompagnerà la Marcia illustrando le fasi salienti dell’assalto neozelandese alle postazioni tedesche disposte a difesa del settore Castel Frentano-Crocetta-Guardiagrele durante le operazioni militari dell’Ottava armata del generale Montgomery per l’attraversamento del fiume Sangro.
Nel pomeriggio, alle ore 16.00, presso l’Aula Magna – Polo Scolastico, verrà trasmesso il teaser del documentario “Red Devils: The Untold Story of the Para in Italy” (scritto da Francesco Di Cintio, diretto da Giuseppe Schettino, fotografie di Matteo Rea e prodotto da Anna Paolini e Marielisa Serone della Peperonitto Media) incentrato sul 4° Battaglione Parachute Regiment che nel dicembre 1943 diede inizio alla collaborazione sul campo con i partigiani della Banda Monte Amaro di Civitella Messer Raimondo. Successivamente, l’unità di paracadutisti britannici prenderà posizione proprio nel comune di Sant’Eusanio del Sangro.

A seguire, verrà presentato il volume di Fabrizio Nocera (Università degli Studi del Molise), “Le Bande Partigiane lungo la Linea Gustav. Abruzzo e Molise nelle carte del Ricompart” (Cerabona Editore-Edizioni il Rinnovamento), che rilegge e approfondisce le peculiarità dell’eterogeneo movimento resistenziale degli ex Abruzzi attraverso le carte d’archivio del fondo “Ufficio per il servizio riconoscimento qualifiche e per le ricompense ai partigiani”. Ne discuteranno con l’autore Piero Di Girolamo (Università degli Studi di Teramo), Francesco Di Cintio e Umberto Nasuti (scrittore e presidente dell’Archeoclub Lanciano)
La presentazione del volume sarà moderata da Giuseppe Lorentini (Università degli Studi del Molise e curatore del Centro di documentazione on-line sul Campo di internamento fascista di Casoli www.campocasoli.org) il quale coordinerà la realizzazione dell’intera giornata e ha promosso la manifestazione assieme a Vittore Verratti (Università degli Studi “G. D’Annunzio” Chieti-Pescara).

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 
 

Necrologi

     

    Chiudi
    Chiudi