Fossacesia   Cronaca 24/03

Fossacesia. Abbandonano i rifiuti ma nelle buste lasciano i documenti

Identificati grazie al bonifico e alla giustificazione scolastica nell’immondizia

Immondizia (foto d'archivio)FOSSACESIA - Identificati due furbetti della spazzatura a Fossacesia. Gli ispettori ambientali, che insieme alle unità della EcoLan svolgono servizio di controllo sul territorio comunale, hanno infatti rinvenuto due involucri abbandonati. Ispezionando al loro interno, in uno è stata rinvenuta una ricevuta di versamento bancario, nell'altra una giustificazione scolastica che hanno consentito alla Polizia Locale di risalire ai proprietari, che ora saranno sanzionati.

Gli interventi messi in atto dall'Amministrazione Comunale di Fossacesia  per disincentivare l'abbandono abusivo di rifiuti saranno sempre più incisivi . Non sono le prime sanzioni che vengono prese. I casi per fortuna sono pochi perché la maggior parte dei cittadini collabora e si attiene alle norme, anche quelle non scritte sul rispetto dell'ambiente e del territorio, ma c'è chi pensa di aggirarle. La tolleranza per gli incivili è pari a zero. Ci sono regole e procedure ben precise per il conferimento dei sacchi e non seguirle equivale a danneggiare sia dal punto di vista ambientale, sia economico, l'intera cittadinanza..

Dal canto suo, Umberto Petrosemolo, consigliere comunale con delega alle Politiche per lo Sviluppo sostenibile dell'Ambiente e Ispettore Ambientale, rimarca come "l'Amministrazione comunale abbia promosso un sistema di vigilanza per mettere in atto tutte quelle azioni, anche sanzionatorie, per mantenere il decoro urbano. Invitiamo sempre a segnalare al comando di Polizia Locale, al Comune o direttamente agli Ispettori Ambientali eventuali situazioni di abbandono rifiuti in modo da poter intervenire in maniera concreta e tempestiva". (foto d'archivio)

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     
     
     
     
     

    Necrologi

       
       

      Chiudi
      Chiudi