Atessa   Attualità 16/11

Honda Italia vince la causa contro il suo ex vicepresidente

Sentenza di condanna per oltre 6 milioni di euro

Honda Italia Industriale, assistita dai professionisti della sede romana dello studio legale Ughi e Nunziante, ha vinto in primo grado la causa contro il suo ex vice presidente esecutivo Silvio Di Lorenzo e le ditte Tecseo s.r.l., Tecseo.it s.r.l., Autotrasporti De.Ca s.r.l. e Deca Spain SL.

L’azione giudiziaria di risarcimento danni è stata avviata da Honda Italia Industriale nel 2014 nei confronti del suo ex dirigente per servizi commissionati durante il periodo in cui era amministratore, avendoli ritenuti fonte di danni ingenti.

Il Tribunale delle Imprese di L’Aquila ha emesso una sentenza di condanna al risarcimento di danni per un importo superiore a 6,25 milioni di euro a favore della società italiana del colosso nipponico che gestisce ad Atessa il più grande stabilimento industriale di Honda in Europa.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     

    Annunci di Lavoro

       
       
       
       
       
       
       

      Necrologi

         
         

        Chiudi
        Chiudi