Fossacesia   Cronaca 11/10

San Giovanni in Venere, rubate le offerte dei fedeli: "Gesto che offende tutta la nostra comunità"

Il sindaco: "Solidarietà ai padri Passionisti per questo atto grave e inaccettabile"

Solidarietà alla comunità dei padri Passionisti di San Giovanni in Venere "per il grave e inaccettabile atto subito nei giorni scorsi all'interno dell'Abbazia". È il primo commento del sindaco di Fossacesia, Enrico Di Giuseppantonio, e dell'intera amministrazione comunale, alla notizia del furto delle offerte lasciate dai fedeli nel convento.

"Un gesto che offende tutta la nostra comunità e soprattutto i Padri Passionisti - dichiara -. È impensabile immaginare di poter entrare in una Chiesa e portar via le offerte. È incomprensibile - prosegue il primo cittadino - anche solo l'idea che ci siano persone che non nutrono alcun rispetto nei confronti di un luogo sacro. Sono fiducioso nel lavoro delle forze dell'ordine, che mi auguro quanto prima possano assicurare alla giustizia tali malfattori".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     

    Annunci di Lavoro

       
       
       
       
       

      Necrologi


        Chiudi
        Chiudi