Segui Zonalocale Lanciano su Facebook

 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


26 settembre 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Rocca San Giovanni, morto annegato don Vittorio Lusi

Disposta l’autopsia della salma

È stato trovato senza vita in acqua, tra i trabocchi Punta Cavalluccio e Spezzacatena, in località Vallevò, a Rocca San Giovanni, don Vittorio Lusi, 84 anni, parroco molto conosciuto a Lanciano. 

Per 40 anni don Vittorio ha diretto la parrocchia del Sacro Cuore nel quartiere Olmo di Riccio. Sua l'idea di istituire la mensa dei poveri il Buon Samaritano. Da quando era in pensione collaborava con varie parrocchie, tra cui quella di San Pietro dove ieri aveva celebrato le prime comunioni.

Il corpo del sacerdote è stato recuperato dai carabinieri della stazione di Fossacesia e della capitaneria di porto di Ortona, su segnalazione di alcuni frequentatori della pista ciclabile che, dopo averlo tirato fuori dall'acqua, avevano anche provato a rianimare l'uomo senza riuscirci.

Il pm del tribunale di Lanciano ha disposto l'autopsia sulla salma, che si trova all'ospedale di Chieti, per chiarire le cause della morte. Da una prima ricostruzione dell'accaduto da parte delle forze dell'ordine la causa dell'annegamento potrebbe essere stato un malore.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 


Chiudi
Chiudi