Segui Zonalocale Lanciano su Facebook

 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


26 settembre 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Mozzagrogna   Eventi 12/08

Le stelle di Carly Paoli e Mario Stefano Pietrodarchi pronte a splendere con "La Nuova Dolce Vita"

Sabato 14 agosto, dalle 21.30, l’evento a Palazzo Marcantonio

Sarà una notte di stelle quella di sabato 14 agosto, dalle 21.30, a Palazzo Marcantonio, a Mozzagrogna. A far vivere "La nuova Dolce Vita" al pubblico presente, ci penseranno il soprano di fama mondiale Carly Paoli ed il fisarmonicista nato ad Atessa, ma cittadino del mondo, Mario Stefano Pietrodarchi, che si alterneranno come solisti, accompagnati dal Quintetto Pentarchi, (Federica Severini, 1° violino, Alessia Avagliano, 2° violino, Martina Iacò, viola, Francesca Gigilio, violoncello, Gianluigi Pennino, contrabbasso) diretto dal direttore e pianista Gianluca Marciano.

Spazio dunque alla grande musica in uno degli scenari più belli del nostro territorio in un emozionante viaggio tra i più grandi compositori del '900 in cui i musicisti interpreteranno le note più belle ed evocative degli ultimi cento anni, da Morricone, a Rota passando per Piazzolla.

Carly Paoli, nata in Inghilterra da madre di origini italiane e padre inglese, è tra i soprano più importanti al mondo. A soli 30 anni ha già incantato platee in tutto il mondo: dalla Carnegie Hall di New York, al concerto alle Terme di Caracalla a Roma e la prestigiosa esibizione per il Principe Carlo d'Inghilterra al Castello di Windsor. Si esibisce con artisti internazionali del calibro di Andrea Bocelli, Jose Carreras (i Tre Tenori), Steven Tyler (Aerosmith), David Foster, Carrie Underwood, Jennifer Hudson, Zubin Mehta. Il suo brano "Ave Maria" è stato scelto come canzone ufficiale per l'Anno del Giubileo.Carly Paoli e Mario Stefano Pietrodarchi

Mario Stefano Pietrodarchi, nato ad Atessa nel 1980, all'età di nove anni intraprende lo studio della fisarmonica e successivamente del bandoneon. Dal 1993 al 2001 frequenta i corsi di Claudio Calista e successivamente di Cesare Chiacchiaretta nella Scuola Civica di Musica "Fedele Fenaroli" di Lanciano. Nel 2007 si diploma con la lode al Conservatorio Musicale Santa Cecilia di Roma. Esecutore brillante e di raffinata musicalità, ha vinto numerosi concorsi nazionali ed internazionali. Oltre all'imponente attività concertistica sul territorio nazionale, si è esibito in Inghilterra, Francia, Belgio, Croazia, Serbia, Germania, U.S.A., Polonia, Portogallo, Finlandia, Svizzera, Ungheria, Canada, Australia, Danimarca, Georgia, Libano, Armenia, Bahrein, Russia, Bosnia Herzegovina, Austria, Bielorussia e Cina.

L'ingresso è gratuito, ma i posti sono limitati ad un pubblico di 200 persone. È obbligatorio l'utilizzo della mascherina ed il rispetto del distanziamento.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 


Chiudi
Chiudi