Segui Zonalocale Lanciano su Facebook

 
Fossacesia   Attualità 09/08/2021

Emergenza incendi, a Fossacesia un’ordinanza per prevenirli

Il sindaco invita i cittadini ad "evitare situazioni pericolose per l’incolumità"

(Immagine di repertorio)Massima attenzione, nelle ultime ore, all'emergenza incendi e alle precauzioni da adottare per prevenirli, o almeno, riuscire ad arginarli. A questo proposito, su espressa richiesta del Prefetto di Chieti, Antonio Forgione, emanata dopo la riunione del Comitato provinciale per l'Ordine e Sicurezza Pubblica, arriva l'ordinanza del sindaco di Fossacesia, Enrico Di Giuseppantonio che "dispone che i cittadini collaborino fattivamente per evitare la propagazione di incendi". In particolare "si sollecitano i proprietari o affittuari di aree agricole non coltivate e di aree verdi urbane incolte, alla pulizia di sterpaglie, cespugli o rifiuti per evitare che possano alimentare roghi".

"È un provvedimento di estrema importanza, anche alla luce di quanto avvenuto il 1° agosto in alcune zone del nostro comune – sottolinea Di Giuseppantonio -. Chiedo la massima collaborazione di tutti i cittadini, non solo di quelli che vivono in ville, ma anche di coloro che risiedono in condomini con annesse aree verdi, di proprietari di cascine, fienili e fabbricati destinati all’agricoltura, a coloro che sono responsabili di cantieri edili e stradali, di strutture turistiche, artigianali commerciali, di rimuovere ogni elemento o evitare qualunque condizione che possa rappresentare pericolo per l'incolumità pubblica.

Rimuovere cespugli, sterpaglie o materiali di vario genere - sottolinea il primo cittadino - non è solo una precauzione contro gli incendi ma anche di salute pubblica. Inoltre, i confinanti con le strade dovranno decespugliare le loro proprietà in modo accurato. Carabinieri, polizia municipale e Ispettori Ambientali di Fossacesia saranno attivati e, qualora nelle loro attività di controllo e prevenzione nel territorio comunale della città dovessero riscontrare irregolarità o inosservanza delle disposizioni in materia, sanzioneranno i trasgressori".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 
 

Necrologi

     
     

    Chiudi
    Chiudi