Segui Zonalocale Lanciano su Facebook

 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


26 settembre 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Atessa   Attualità 29/07

Sanmarco, "resta la necessità di ridurre il personale"

Dopo l’incontro con i sindacati nessuna novità

L’azienda ha ribadito la necessità di riduzione del personale e di “non poter rinviare oltre la risoluzione dei rilevanti problemi presenti nello stabilimento di Atessa”. È quanto emerso dalla riunione tra la Sanmarco Industrial e le rappresentanze sindacali di Fim Cisl e Uilm Uil.

Anche dopo le pressioni dei sindacati, non sembrerebbe quindi esserci soluzione alternativa alla procedura di riduzione di personale di 50 unità, così come comunicato dalla stessa azienda lo scorso 13 luglio.

“L’azienda, pur consapevole delle rilevanti conseguenze sul piano sociale che l’operazione potrà comportare, ha comunicato di non poter rinviare oltre la risoluzione dei rilevanti problemi presenti nello stabilimento di Atessa. - si legge nel verbale di riunione - Ad oggi, dunque, nella impossibilità di individuare idonee soluzioni a breve e/o a medio termine, l’azienda si trova nella necessità di procedere con le conseguenti scelte industriali ed organizzative. L’eccedenza ha pertanto carattere strutturale avendo la Sanmarco Industriale già valutato negativamente le altre alternative possibili”.

Le rappresentanze sindacali, ovviamente, non condividono quando comunicato dall’azienda e la invitano a valutare ogni possibile strada alternativa alla “traumatica risoluzione dei rapporti di lavoro”.

“Le parti - si legge infine nel verbale dell’incontro - ritengono opportuno aggiornarsi il prossimo 26 agosto, alle ore 9.30”.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 


Chiudi
Chiudi