Segui Zonalocale Lanciano su Facebook

 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


26 settembre 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Casoli   Cronaca 27/07

Atti persecutori, minacce e aggressioni ai danni della ex, arrestato 55enne di Casoli

L’uomo è in carcere nella Casa circondariale di Vasto

Nel pomeriggio di ieri i Carabinieri della Stazione di Casoli hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di D.C.B., 55 enne del luogo.

L’uomo, non rassegnandosi alla fine della relazione sentimentale, nel mese di marzo scorso era già finito ai domiciliari per aver commesso atti persecutori ai danni della sua ex, appostandosi nei pressi della casa di lei, danneggiando la sua autovettura, inseguendola con la macchina ed aggredendola spesso verbalmente con continue ingiurie e minacce di morte. 

Addirittura, in più occasioni aveva anche minacciato il suicidio pur di indurre la donna a ricontattarlo costretta a vivere con il costante timore per la propria incolumità. Ma nonostante le restrizioni connesse con la detenzione domiciliare, l’uomo, procurandosi alcuni telefoni cellulari, da qualche tempo aveva ricominciato a tormentare pervicacemente la ex mediante insistenti messaggi e richieste di incontro, tanto da costringere la donna a richiedere l’intervento dei Carabinieri che hanno, pertanto, rimesso alla competente autorità giudiziaria un dettagliato rapporto.

Ieri, il  GIP del tribunale di Chieti ha emesso così il provvedimento di aggravamento valutando, oltre al perdurante quadro indiziario già raccolto, la pericolosità del soggetto e il pericolo di reiterazione del reato. L’arrestato è stato tradotto nella Casa circondariale di Vasto.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 


Chiudi
Chiudi