Segui Zonalocale Lanciano su Facebook

 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


26 settembre 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vaccini in vacanza: una postazione mobile per le somministrazioni ai turisti dei centri costieri

La proposta del sindaco Enrico Di Giuseppantonio alla Regione Abruzzo e alla Asl

Enrico Di GiuseppantonioUn camper itinerante che raggiunga tutti i centri della Costa dei Trabocchi, soprattutto quelli animati dalla movida, per "somministrare i vaccini ai giovani e ai turisti che frequentano e sono in vacanza nelle località balneari".

È la proposta che il sindaco di Fossacesia, Enrico Di Giuseppantonio, lancia alla Regione Abruzzo e al Direttore Generale della Asl Lanciano-Vasto-Chieti, Thomas Schael. "È nell'interesse generale andare incontro alla gente, raggiungendola nei luoghi di villeggiatura dove tra l'altro sono più forti le occasioni di aggregazione – sottolinea Di Giuseppantonio -. Iniziative del genere nei mesi scorsi sono state già avviate in alcune parti della provincia di Teramo e credo che predisporre un servizio analogo anche in favore dei turisti che hanno scelto di trascorrere le loro vacanze a Fossacesia e negli altri centri che si affacciano sulla Costa dei Trabocchi, sia di fondamentale importanza per arginare la diffusione delle varianti del Covid.

Soprattutto – aggiunge il primo cittadino - si darà l'opportunità ai giovani, soggetti protagonisti della movida che da noi è particolarmente viva, di potersi immunizzare e trascorrere in sicurezza i momenti di socialità. Il camper, dotato di personale medico e ausiliario, potrebbe offrire tra l'altro l'occasione agli studenti, in vacanza con le proprie famiglie, di sottoporsi a vaccinazione in vista della riapertura delle scuole a settembre. L'auspicio – afferma – è che la mia proposta trovi il favore di Regione e della Direzione Generale della Asl2 Abruzzo. D'altro canto, predisporre un servizio camper per vaccinare è finalizzato a convincere quegli indecisi, sollecitare chi finora ha temporeggiato e ad agevolare le somministrazioni stesse, con un servizio ancora più capillare, affinché tutti rispondano positivamente all'appello per sconfiggere il Covid".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 


Chiudi
Chiudi