Per sei anni allacciato abusivamente alla rete elettrica: denunciato 44enne a San Vito Chietino

I carabinieri: "Nell’effettuare il collegamento ha rischiato di restare folgorato"

I carabinieri della Stazione di San Vito Chietino hanno denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Lanciano per furto aggravato di energia elettrica F.M., operaio 44enne residente a Treglio. "I tecnici della rete di distribuzione - spiega il capitano Luigi Grella, comandante della Compagnia carabinieri di Ortona -  hanno riscontrato un anomalo assorbimento di energia elettrica da una bifamiliare della contrada Pagliaroni di Treglio ed hanno quindi richiesto l’ausilio dei carabinieri di San Vito Chietino per accertarne la natura, già prevedendo di trovarsi di fronte all’ennesimo caso di un allaccio abusivo".

Nel corso della verifica al contatore dell'abitazione dell'uomo "è stato infatti riscontrato che i cavi della rete elettrica principale erano stati collegati direttamente all’impianto elettrico dell’abitazione dove l'uomo vive con la famiglia già dall’anno 2015. Per le modalità con cui era stata praticata l’effrazione dei cavi e poi il collegamento artigianale all’impianto, l’improbabile elettricista ha rischiato di rimanere folgorato, mettendo in serio pericolo la sua incolumità".

Gli ulteriori accertamenti hanno permesso di riscontrare "che il contatore era stato chiuso per morosità da più di 5 anni con un danno di alcune migliaia di euro mentre F.M., subito dopo che i tecnici hanno eliminato il pericoloso collegamento, ha richiesto al gestore del servizio un allaccio legittimo, ma questa volta senza rischi per l’incolumità personale sua ovvero di elettricisti improbabili".  

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     

    Annunci di Lavoro

       
       
       
       
       

      Necrologi


        Chiudi
        Chiudi