CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


16 giugno 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Nascondeva la droga a casa della nonna, denunciato 20enne di Lanciano

Trovato un vero e proprio laboratorio nell’abitazione dell’ignara nonna

È stato denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Lanciano dai carabinieri di Villa Santa Maria per detenzione di sostanza stupefacente finalizzata allo spaccio, D.V, uno studente 20enne residente a Lanciano, mentre un 47 enne villese è stato segnalato alla Prefettura di Chieti per uso di sostanze stupefacenti.

I fatti risalgono a ieri, 3 giugno, quando il giovane era stato notato dalla pattuglia dei carabinieri del luogo allontanarsi in una zona defilata in compagnia di un 47enne residente a Villa Santa Maria a cui vendeva per 20 euro un grammo e mezzo di hashish.

La cessione della sostanza non è sfuggita alla pattuglia che è subito intervenuta identificando il cedente e l’acquirente e sequestrando lo stupefacente. L’attività di polizia giudiziaria è poi proseguita con due perquisizioni domiciliari effettuate dai carabinieri di Villa Santa Maria unitamente a personale del Nucleo Operativo della Compagnia carabinieri di Atessa nelle due abitazioni di Lanciano in uso al ventenne.

Mentre nell’abitazione di residenza i militari hanno trovato solo uno spinello, nella soffitta di una seconda abitazione, dove attualmente abita la nonna ignara dell’attività del nipote, hanno sequestrato 6 piante di marijuana, 12 grammi di hashish, 60 grammi di marijuana, semi di marijuana, alcune bottiglie di fitormaci, un bilancino di precisione. 

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi