Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


8 maggio 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Casoli   Cronaca 20/04

Smaltimento di inerti senza autorizzazioni: carabinieri forestali sequestrano l’area

Rinvenuti 2mila metri cubi di materiali non tracciati: denunciate 3 persone

I carabinieri del Nucleo Investigativo di Polizia Ambientale Agroalimentare e Forestale (N.I.P.A.A.F.) hanno posto sotto sequestro un'area di oltre mezzo ettaro, nel territorio di Casoli, "in cui venivano sottoposti a trattamento, in assenza della prescritta autorizzazione, rifiuti inerti derivanti da attività edilizia e demolizione". Lo spiega in una nota il comandante provinciale tenente colonnello Tiziana Altea.

I militari hanno riscontrato "la presenza di un mulino frantumatore, sottoposto a sequestro preventivo, in lavorazione all’interno di un’area recintata non autorizzata per il trattamento e la gestione di rifiuti, in cui hanno rinvenuto oltre 2000 metri cubi di materiale privo di qualsivoglia documentazione atta a garantirne la tracciabilità, costituito da fresato d’asfalto, terre e rocce da scavo, liquidi derivanti da lavaggio di betoniere, cemento, ferro e rifiuti da demolizione".

Per questo sono indagate "tre persone in concorso tra loro, titolari di due ditte, cui è stato contestato l’art. 256 comma 1 lett. A) del Codice dell’ambiente, che prevede la pena dell'arresto da tre mesi a un anno o l'ammenda da duemilaseicento euro a ventiseimila euro per chiunque effettui un’attività di raccolta, trasporto, recupero, smaltimento, commercio ed intermediazione di rifiuti in mancanza della prescritta autorizzazione".

Il comandante provinciale dei carabinieri forestali sottolinea che "il contrasto all’illegalità diffusa sulla gestione dei rifiuti è una delle mission istituzionali dell’Organizzazione forestale. Le numerose segnalazioni che giungono ai carabinieri forestali consentono di strutturare  anche una pianificazione delle attività di controllo sul settore e testimoniano particolare attenzione alle tematiche ambientali da parte dei cittadini segnalanti". 

 

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi