CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


28 febbraio 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Archi   Cronaca 06/02

Incidente sulla fondovalle Sangro, muore un 65enne di Pennadomo

Tre le vetture coinvolte. I carabinieri devono ricostruire la dinamica

Un uomo di 65 anni di Pennadomo, S.C., è morto oggi pomeriggio a seguito dell'incidente in cui è rimasto coinvolto sulla fondovalle Sangro, nel territorio di Archi. "La Fiat 500 condotta dal pensionato, che viaggiava in direzione mare-monti, in tratto di strada  rettilineo, è stata tamponata frontalmente dalla Volkswagen Golf proveniente dal senso opposto di marcia, condotta da A.R,  22 anni, operaio, residente a Guardiagrele, che rimaneva illeso", spiega in una nota il capitano Alfonso Venturi, comandante della Compagnia carabinieri di Atessa. Nell'incidente è rimasta coinvolta un'altra auto, un'Audi A4, condotta da C.G,62 anni, residente a Lanciano, trasportato dal 118 all'ospedale di Lanciano. Le sue condizioni di salute non destano preoccupazione. 

La strada statale è rimasta chiusa nel tratto compreso tra gli svincoli di Roccascalegna e Piane d'Archi-Casoli fino alle 15.30 per i soccorsi, i rilievi dell'incidente e la rimoazione dei veicoli incidentati. "Il conducente del veicolo Volkswagen Golf è stato sottoposto ad accertamenti tossicologici presso l’Ospedale di Lanciano,  il cui l’esito è al momento sconosciuto", spiega il capitano Venturi. La  dinamica del sinistro è in via di ricostruzione, dopo i rilievi dei carabinieri delle stazioni di Archi e Atessa, intervenuti sul posto unitamente ai soccorritori del 118.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     

    Annunci di Lavoro

       
       
       

      Necrologi


        Chiudi
        Chiudi