Covid-19, Fossacesia si prepara per lo screening di massa - Riunione tecnica in Comune, in attesa dello screening in provincia di Chieti
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


17 gennaio 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Fossacesia   Attualità 16/12/2020

Covid-19, Fossacesia si prepara per lo screening di massa

Riunione tecnica in Comune, in attesa dello screening in provincia di Chieti

“Sono davvero soddisfatto della decisione del presidente della Regione Abruzzo, Marco Marsilio, di voler procedere anche nelle province di Chieti e Pescara ai test rapidi per il covid, così come avevo avuto modo di chiedergli nei giorni scorsi. È un risultato importante che testimonia ancora una volta l'impegnativa attività a tutela della salute dell’intera comunità abruzzese in questo momento delicato dell’epidemia”. 

È quanto sottolinea il sindaco di Fossacesia, Enrico Di Giuseppantonio, alla notizia che a breve che i test sulla popolazione, che sono stati già effettuati in provincia dell’Aquila e che si stanno per concludere in quella di Teramo, riguarderanno le altre due aree provinciali abruzzesi.

“Nel colloquio avuto con il presidente Marsilio avevo espressamente chiesto che gli esami potessero svolgersi a Fossacesia e in un tutto il chietino, e ora constato che quella domanda ha avuto seguito. Oggi – aggiunge Di Giuseppantonio -, ho riunito i tecnici e gli assessori comunali perché è nostra intenzione organizzarci e farci trovare pronti non appena la Regione Abruzzo calendarizzerà nei vari centri lo screening di massa. Abbiamo individuato - conclude - degli spazi pubblici dove poter ospitare le postazioni per i prelievi che, al momento opportuno, sottoporremo alla valutazione delle strutture sanitarie competenti in modo che possano scegliere quella più idonea e sicura per svolgere i test”.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi