Insieme da 54 anni, si tengono per mano nel reparto Covid Atessa - Lui 92 anni, lei 85, entrambi contagiati dal virus
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


17 gennaio 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Atessa   Attualità 07/12/2020

Insieme da 54 anni, si tengono per mano nel reparto Covid Atessa

Lui 92 anni, lei 85, entrambi contagiati dal virus

Angelo e Antonietta (nomi di fantasia), 92 e 85 anni, si sono ritrovati nell’ospedale Covid di Atessa a combattere insieme anche questa battaglia. È la storia che viene fuori dallo scatto rubato in reparto, mentre i due, dopo 54 anni sempre insieme, fianco a fianco, senza mai uno screzio, si tengono per mano anche questa volta, dopo il contagio di entrambi al virus.

Ora che si trovano a combattere una battaglia che mai avrebbero immaginato, loro che hanno vissuto la guerra vera e la fatica di essere emigrati e del lavoro nei campi, cercano ancora sostegno l'uno nell'altra, perché c'è un altro pezzetto di salita da fare e insieme si ha più forza.

La presenza dell'altro è anch'essa cura, accompagna, incoraggia, sostiene. E scalda il cuore, colmando la distanza tra due letti d'ospedale. Quando tutto questo sarà alle spalle, ricorderemo la tenerezza di quelle mani che si cercano e tengono unite, ancora, due vite. Oltre il Coronavirus c'è l'amore. Una bella istantanea della vita nei reparti Covid-19. 

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi