Fossacesia, più controlli per il rispetto delle norme anticovid - Più sorveglianza nelle aree a rischio della città, dai parchi alla Via Verde
Scopri di più CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


3 dicembre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Fossacesia, più controlli per il rispetto delle norme anticovid

Più sorveglianza nelle aree a rischio della città, dai parchi alla Via Verde

Potenziamento dei servizi di controllo e una maggiore comunicazione verso i cittadini. Sono questi gli obiettivi fissati nel corso della riunione che si è tenuta ieri nella sala consiliare del Comune di Fossacesia per un esame della situazione alla luce dell’evolversi della diffusione del Coronavirus, che a Fossacesia fa registrare attualmente 25 positivi e 10 quarantene.

All’incontro, convocato dal sindaco Enrico Di Giuseppantonio, hanno preso parte gli assessori Maria Angela Galante, Maura Sgrignuoli, Giovanni Finoro, Danilo Petragnani, il consigliere comunale e responsabile della Protezione Civile Comunale, Umberto Petrosemolo, Mariella Arrizza, capogruppo della Lista Alternativa Civica, Nicola Allegrini, capogruppo del Movimento 5 Stelle, la dirigente scolastica, Rosanna D’Aversa, il comandante della Stazione dei Carabinieri, Tommaso Panico, e della Polizia Locale, Fiorenzo Laudadio.

“Abbiamo convenuto che la situazione, al momento, a Fossacesia è ancora sufficientemente sotto controllo, ma è fondamentale porre argini più solidi alla diffusione del virus – ha sottolineato il Sindaco Di Giuseppantonio -. Per questo motivo è importante aumentare i servizi di prevenzione e di controllo del territorio. Abbiamo chiesto alle forze dell’ordine di sorvegliare maggiormente quelle aree della città, in particolare parchi e piazze, dove potrebbero verificarsi assembramenti. Controlli saranno eseguiti all’esterno del Villaggio degli Studi, in viale San Giovanni in Venere, dove ha sede la scuola media. Solleciteremo il presidente della Provincia di Chieti, ente proprietario della Via Verde, e i comuni da Ortona a Vasto, per ricercare insieme forme di collaborazione per monitorare quanti frequentano la pista ciclabile, che, nonostante sia cantiere e quindi non accessibile, anche in questi giorni è particolarmente affollata – annuncia il sindaco Di Giuseppantonio -. Abbiamo riattivato il Coc, che in verità non avevamo in via precauzionale mai chiuso . Per quanto riguarda l’assistenza alle fasce più deboli e bisognose della popolazione, riattiveremo il numero di telefono 393 8258276 a cui i cittadini potranno fare riferimento per le loro esigenze alle quali daremo seguito grazie alla collaborazione della Protezione Civile Comunale. Faremo girare per la città e in tutte le altre zone del nostro territorio un nostro mezzo munito di altoparlante per richiamare i cittadini al rispetto delle regole di contenimento del virus. Negli esercizi pubblici, inoltre, distribuiremo ancora una volta volantini e faremo affiggere manifesti per ricordare quanto sia imprescindibile il rispetto delle regole di sicurezza”.

Il sindaco ha poi ricordato che gli uffici comunali resteranno aperti ma la frequentazione è possibile solo dietro appuntamento, tramite telefono o mail. Il numero del centralino è 0872 622220 oppure i numeri dei singoli Settori possono essere visionati sul sito del Comune.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     
     
     
     
     

    Necrologi


      Chiudi
      Chiudi