Le linee elettriche e telefoniche sul lungomare di Fossacesia saranno interrate - Incontro tra sindaco e rappresentanti delle società
Scopri di più CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


3 dicembre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Le linee elettriche e telefoniche sul lungomare di Fossacesia saranno interrate

Incontro tra sindaco e rappresentanti delle società

Le linee elettriche e telefoniche sul lungomare di Fossacesia, soprattutto ai margini della spiaggia nella zona sud, saranno interrati. Il sindaco Enrico Di Giuseppantonio e il responsabile del settore Urbanistica, Edilizia e Demanio marittimo, Domenico Moretti, ha incontrato Roberto D’Amario, funzionario della Tim SpA, e Franco Valerio, funzionario dell’Enel.

Il problema è di vecchia data. Da tempo l'amministrazione comunale chiede alle due società di interrare le linee non solo per una questione di decoro, ma anche di sicurezza visto che con passate ondate di maltempo i pali hanno ceduto.

"È stato un incontro costruttivo – commenta Di Giuseppantonio – che anticipa la richiesta formale che avanzerò alla Tim e all’Enel per procedere agli interventi così come auspicati nella riunione e nei sopralluoghi effettuati. C'è un regolamento comunale, approvato dal consiglio comunale nel 2017, che obbliga i gestori dei servizi pubblici (come acqua, luce, gas e telefono) a realizzare impianti interrati nelle aree demaniali sul lungomare di Fossacesia Marina per restituire decoro al paesaggio e per la sicurezza dei cittadini e dei turisti. A causa di fenomeni atmosferici particolarmente violenti, abbiamo registrato nel recente passato il collassamento dei pali e la caduta delle linee. È chiaro che si vengono a creare delle condizioni pericolose che vanno assolutamente sanate".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     
     
     
     
     

    Necrologi


      Chiudi
      Chiudi