Fossacesia, 40mila euro per la messa in sicurezza della biblioteca comunale - Ripristinare la funzionalità della struttura per riaprirla al pubblico
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


28 novembre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Fossacesia, 40mila euro per la messa in sicurezza della biblioteca comunale

Ripristinare la funzionalità della struttura per riaprirla al pubblico

La Giunta comunale di Fossacesia ha approvato l'utilizzo del contributo di 40mila euro per un intervento di verifica statica ed adeguamento strutturale e funzionale della biblioteca comunale “Ignazio Silone”.

A verificare gli interventi nella struttura sarà il responsabile del Settore IV–Lavori Pubblici e Manutenzioni.

“La biblioteca è chiusa al pubblico da tempo a causa di imprevisti problemi che hanno riguardato la copertura dell’edificio. Il finanziamento ci permetterà di ripristinare la funzionalità dello spazio che, ricordo, è stato realizzato anni fa sotto la mia amministrazione – ricorda il sindaco Enrico Di Giuseppantonio -. Riaverla a disposizione significa molto per la città che, tra l’altro, potrà usufruire di nuovi libri che arricchiranno la dotazione, acquistati grazie ad un finanziamento di circa duemila euro che abbiamo ricevuto”.

Dal canto suo, l’assessore alla Cultura, Maura Sgrignuoli evidenzia come “l’inagibilità della struttura ha determinato un cambiamento dei programmi che ci eravamo ripromessi di svolgere in biblioteca. Attendiamo ora le risultanze tecniche e l’avvio degli interventi per la messa sicurezza della struttura in modo che quando l’allarme sanitario cesserà saremo pronti a mettere in cantiere eventi e manifestazioni per i nostri concittadini”.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     
     
     
     

    Necrologi


      Chiudi
      Chiudi