Amazon in Val di Sangro? Da Fossacesia a Castel di Sangro, il sì dei sindaci - Posizione strategica per l’Abruzzo e occasione di lavoro per le aree interne
CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


28 novembre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Amazon in Val di Sangro? Da Fossacesia a Castel di Sangro, il sì dei sindaci

Posizione strategica per l’Abruzzo e occasione di lavoro per le aree interne

Questa mattina incontro tra i sindaci di Castel di Sangro, Angelo Carusi e Fossacesia, Enrico Di Giuseppantonio, per discutere dell’attività produttiva di logistica della ditta Amazon che dovrebbe sorgere in Val di Sangro, sul territorio di Fossacesia.

Angelo Caruso, condividendo le ragioni esposte recentemente dai sindaci dell’intera area industriale sangrina, Pupillo, Di Giuseppantonio, Borrelli, Graziani, Tiberini, D’Angelo, Salerno, Di Nunzio, Schips, Di Fonso, ha sostento che ritiene di assoluta importanza che tutta la Val di Sangro, con tutte le sue strutture ed infrastrutture, sia messa a disposizione dell’intero Abruzzo, considerata la sua strategica posizione e soprattutto la sua storica tradizione di zona industriale, per la realizzazione di questo impianto produttivo.

“Le ragioni per le quali, tutti insieme, sosteniamo l’iniziativa promossa dai sindaci della Val di Sangro e dell’Aventino sono più d’una – spiega Caruso -: innanzitutto la Val di Sangro si pone in posizione strategica per l’Abruzzo, rispetto al quale potrebbe risultare un vero trade unione occupazionale; inoltre si darebbe una concreta risposta alla forte domanda che da anni viene dalle aree interne, troppo spesso dimenticate ed in preda ad una crisi economica di notevole importanza”. Per il territorio dell’Alto Sangro, secondo il sindaco, alle prese con una forte richiesta di lavoro, si tratta, infatti, di un’ importante opportunità in termini occupazionali diretti e per l’indotto che potrebbe svilupparsi sfruttando la Fondovalle Sangro.

“Per questo sono assolutamente convinto - dice ancora - che dobbiamo, tutti insieme, fare in modo che la realizzazione dell’impianto in argomento avvenga in Val di Sangro ed allo stesso modo dobbiamo offrire tutte le condizioni utili e vantaggiose affinché l’azienda scelga questo territorio come quello maggiormente favorevole”.

“Ho sentito molti sindaci dell’intera Val di Sangro, quindi da Castel di Sangro a scendere verso la costa adriatica, e mi hanno espresso la loro assoluta volontà a voler sostenere la realizzazione dell’attività di logistica Amazon sul territorio di Fossacesia – conclude il sindaco Enrico Di Giuseppantonio – Con loro, nei prossimi giorni, terrò, assieme ai sindaci della area industriale, un incontro per illustrare compiutamente quanto accaduto fin d’ora e per individuare ogni più utile azione affinché la Amazon venga realizzata qui”.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     
     
     
     

    Necrologi


      Chiudi
      Chiudi