Nuova bretella in Val di Sangro, Borrelli: "Opere importanti per il nostro territorio" - Si attendono ulteriori fondi per la viabilità della zona
CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


25 ottobre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Atessa   Attualità 10/10

Nuova bretella in Val di Sangro, Borrelli: "Opere importanti per il nostro territorio"

Si attendono ulteriori fondi per la viabilità della zona

“Questa mattina, finalmente, con la realizzazione delle due rotonde in Val di Sangro e della bretella di collegamento intersezione SP 119 Sangritana con SP 116 Montemarcone, viene consegnata al nostro territorio un’opera compiuta e funzionale, senza aver rinunciato a garantire anche la manutenzione straordinaria della SP 119, che attraversa la contrada di Saletti, una strada prioritaria e irrinunciabile, i cui lavori saranno affidati martedì alla ditta vincitrice della gara pubblica di appalto”. A dirlo è il sindaco di Atessa, Giulio Borrelli che, nel ricordare l’iter che ha portato alla realizzazione di queste opere, vuole condividere la soddisfazione per il risultato raggiunto insieme alla giunta comunale precedente.

Un ringraziamento va alla Provincia di Chieti (agli amministratori di ieri e di oggi); all’ex l’assessore regionale ai Trasporti Morra, all’avvocato Mannetti della giunta regionale di centrodestra, che accogliendo le nostre osservazioni, hanno formalizzato una delibera di “buoni intenti” circa la realizzazione dell’intera opera (rotonde, bretella e rifacimento strada provinciale 119) subordinandola, però, alla positiva conclusione del procedimento di riprogrammazione dei fondi FAS, in quanto all’epoca l’opera non trovava immediata copertura finanziaria (D.G.R. n. 31 marzo 2014 n. 221). dice Borrelli - È perciò doveroso ricordare che l’ex presidente della giunta regionale di centrosinistra, Luciano D’Alfonso, con due sue delibere (D.G.R. n. 256 in data 9.04.2015 e D.G.R. n. 298 in data 21.04.2015) ha realmente finanziato e garantito la copertura finanziaria di quest’opera, salvandola dal definanziamento anche dei fondi FAS, che imponeva un decreto legge dello Stato del 2012 (non avendo la precedente giunta regionale di quel periodo mai restituito allo Stato le previste e ingenti somme per partecipare al risanamento della finanza pubblica)”. 

La Provincia di Chieti, dopo la realizzazione di questo importante intervento, e il rifacimento dell’asfalto della Atessa-Tornareccio, dovrebbe finanziare, entro il mese di ottobre, anche la manutenzione straordinaria della strada a scorrimento veloce che porta al centro di Atessa. È già stata decisa la messa in sicurezza dei muri di sostegno della stessa arteria con uno stanziamento di 300 mila euro. “Ovviamente - conclude il sindaco Borrelli - saremo da pungolo costante, anche in questo caso, affinché i lavori siano portati a termine”.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     

    Annunci di Lavoro

       
       
       
       
       
       
       

      Necrologi


        Chiudi
        Chiudi