Fossacesia, un’estate da tutto esaurito - Anche in questa strana estate 2020, a Fossacesia turismo in crescita
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


21 ottobre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Fossacesia, un’estate da tutto esaurito

Anche in questa strana estate 2020, a Fossacesia turismo in crescita

Un’estate da tutto esaurito a Fossacesia. Anche in questi ultimi giorni spiagge e locali affollati. Smentiti tutti i pronostici che profetizzavano per le località balneari una stagione 2020 da crisi che ha invece visto spiagge, alberghi, b&b, locali e stabilimenti balneari, ristoranti, attività commerciali avere un vero boom. Mancano ancora i dati ufficiali, ma Fossacesia, la località turistica della Costa dei Trabocchi, è stata sicuramente tra le più gettonate, soprattutto dai giovani, anche più degli altri anni, dove si erano avute comunque alte percentuali di presenze.

“L’obiettivo dell’Amministrazione comunale è stato centrato: nonostante un avvio tra mille incertezze dovute alle restrizioni sanitarie per contrastare la diffusione del Covid, siamo riusciti in poco tempo e con le esigue risorse a disposizione a rivitalizzare il settore turistico e, con esso, l’economia cittadina - precisa il sindaco Enrico Di Giuseppantonio -. Merito va dato anche agli imprenditori ed ai commercianti che, con professionalità, hanno saputo presto dare risposta alla crescente domanda. L’offerta ricettiva tra l’altro si è ampliata con l’apertura di un nuove attività sul lungomare, il che conferma l’interesse degli investitori per Fossacesia”.

I fattori che hanno contribuiti agli ottimi risultati conseguiti sono però più d’uno, secondo l’amministrazione. C’è stata una proposta culturale di livello, con spettacoli musicali, cinema e teatro che ha riscosso un indubbio gradimento. Un’altra importante spinta è venuta dalla ristorazione, cresciuta e che è stata di gran richiamo.

“Abbiamo badato molto alla prevenzione e alla sicurezza e di questo devo ringraziare Carabinieri, Polizia, Guardia di Finanza, Polizia Locale per aver offerto un contributo quotidiano e certamente non semplice. Da parte nostra – prosegue Di Giuseppantonio -, abbiamo potenziato i controlli sulle spiagge libere con la presenza di bagnini, e in agosto, in concomitanza del periodo di maggiore affluenza di villeggianti, ci siamo avvalsi della collaborazione di steward, messi a disposizione della Life Guard – Compagnia del Mare, di Pescara. Inoltre, con la supervisione della Guardia Costiera di Ortona, sono stati attivati servizi di sorveglianza in acqua con l’ausilio di moto d’acqua e impiegate unità cinofile della Scuola Italiana Cani di Salvataggio (SICS). Per le manifestazioni, ci siamo avvalsi della preziosa collaborazione nei controlli del Nucleo Operativo Volontari della Sicurezza (NOVS). Abbiamo dimostrato tempestività quando c’è stato un accenno, poi rientrato, di diffusione del virus e abbiamo messo in campo le stesse procedure adottate nel periodo di maggior diffusione del covid. Chiudiamo quindi un’estate 2020 in cui siamo riusciti a coniugare turismo, cultura ed economia, che non potranno che essere le basi su cui ripartire il prossimo anno”.

Entro fine settembre il sindaco ha inoltre annunciato una riunione di tutti gli operatori, per fare il bilancio della stagione turistico-balneare e soprattutto per discutere del futuro. “Fossacesia è migliorata tanto ma serve più condivisione per far diventare la nostra città turistica un modello corretto di sviluppo .“Così costruiremo - conclude Di Giuseppantonio - un turismo di qualità, che crei occupazione e produca ricchezza”.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     

    Annunci di Lavoro

       
       
       
       
       
       

      Necrologi


        Chiudi
        Chiudi