Dal 31 agosto postazione per i tamponi drive-in all’ospedale di Atessa - A Ortona eseguiti oltre 300 test, tutti con esito negativo
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


21 ottobre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Atessa   Attualità 27/08

Dal 31 agosto postazione per i tamponi drive-in all’ospedale di Atessa

A Ortona eseguiti oltre 300 test, tutti con esito negativo

Da lunedì 31 agosto sarà attivata una nuova postazione per i tamponi drive-in all'ingresso dell'ospedale di Atessa. La postazione sarà attiva dal lunedì al sabato, dalle 9 alle 14, "al fine di testare il maggiore numero possibile di cittadini che rientrano in provincia di Chieti per lavoro o a fine vacanza". 

Ad annunciarlo è la Asl Lanciano Vasto Chieti, rendendo noti i numeri dei test eseguiti nella postazione drive-in di Ortona fino a questa mattina, 340. "L’adesione alta conferma il senso di responsabilità delle persone residenti e domiciliate in provincia di Chieti, che durante le vacanze hanno messo in atto le precauzioni raccomandate per evitare il contagio da Coronavirus e al rientro si sono sottoposti al test per mettere al sicuro loro stessi e le famiglie.  Nessuno è stato trovato positivo, un dato questo più che confortante, che lascia sperare in una diffusione contenuta del Coronavirus in questa nuova fase". Per questo l'attività della postazione di Ortona sarà prolungata fino al prossimo 12 settembre, dal lunedì al sabato con orario 9-18.

I due nuovi casi positivi registrati nella giornata di oggi in provincia di Chieti non sono passati per il drive-in, ma si riferiscono comunque a persone di rientro in Abruzzo, una proveniente dalla Sardegna e l’altra dall’Albania. "Abbiamo dunque un’ulteriore conferma della necessità di testare ad ampio raggio i cittadini di ritorno dall'estero e dalla regioni nelle quali la diffusione del virus è più alta - sottolinea il direttore generale Asl, Thomas Schael -. Registriamo con sollievo il senso civico e l'attenzione alla salute collettiva dimostrati dai vacanzieri del nostro territorio che si sono presentati così numerosi a Ortona, permettendoci di realizzare un'azione di prevenzione importante. Ci auguriamo di avere un'adesione ugualmente significativa anche con la postazione di Atessa, attivata con la finalità di incentivare la partecipazione al test anche dei cittadini dell'entroterra e dei Comuni della parte Sud dell’Abruzzo".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     

    Annunci di Lavoro

       
       
       
       
       
       

      Necrologi


        Chiudi
        Chiudi