Cucciolo di barboncino ferito in A14 salvato dalla polizia stradale - Era ferito e nascosto nella scarpata adiacente la carreggiata

Segui Zonalocale Lanciano su Facebook

 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


30 settembre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Cucciolo di barboncino ferito in A14 salvato dalla polizia stradale

Era ferito e nascosto nella scarpata adiacente la carreggiata

Un cucciolo di barboncino ferito è stato salvato la scorsa settimana sull'autostrada A14 dagli uomini della polizia stradale di Vasto Sud. Sono stati alcuni automobilisti in transito a segnare alla polstrada la "presenza sull'arteria di un cane che creava pericolo alla circolazione al momento con traffico intenso a causa dell'esodo estivo", spiega una nota del comando provinciale.

Gli operatori hanno raggiunto la zona interessata, nei pressi dello svincolo di Val di Sangro "individuando un cucciolo di cane barboncino sanguinante che, spaventato, si era nascosto nella scarpata adiacente la carreggiata".

Per "salvaguardare l'incolumità del cucciolo e degli utenti in transito sull'autostrada" gli agenti hanno segnalato il pericolo riuscendo a scongiurare il peggio". È stato quindi richiesto l'intervento del veterinario della Asl Lanciano-Vasto-Chieti che ha recuperato il cucciolo "trasportandolo presso una sede idonea per sottoporlo alle prime cure per le diverse ferite patite".

Il cane era privo di collare e microchip o altri elementi utili per identificare il proprietario ed è stato affidato al canile di Lanciano.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

    Annunci di Lavoro

      Necrologi


        Chiudi
        Chiudi