Scontro tra due auto sulla Statale Frentana, muore 22enne di Lanciano - L’impatto all’una di notte. Donna di 44 anni in ospedale a Chieti
Scopri di più CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


14 agosto 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Scontro tra due auto sulla Statale Frentana, muore 22enne di Lanciano

L’impatto all’una di notte. Donna di 44 anni in ospedale a Chieti

Un ragazzo di 22 anni di Lanciano ha perso la vita nell'incidente avvenuto stanotte sulla Statale Frentana a San Vito Chietino.

Il violento impatto in cui è morto Dominik Dell'Elce è avvenuto attorno all'una in contrada Castellana. Per cause che le forze dell'ordine stanno accertando, si sono scontrate la Fiat Grande Punto guidata dal giovane e la Lancia Y al volante della quale si trovava S.D.B, 44 anni, lancianese anche lei.

L'arrivo delle ambulanze di Ortona e Casoli del 118, e dei vigili del fuoco di Ortona non è servito a salvare la vita al ventiduenne che, in base a una prima ricostruzione dei fatti, sarebbe morto sul colpo. La donna, invece, è stata trasportata in ambulanza all'ospedale Santissima Annunziata di Chieti, dove i medici le hanno diagnosticato un politrauma e sciolto la prognosi: guarirà in 30 giorni.

I carabinieri della Compagnia di Ortona hanno eseguito i rilievi necessari a ricostruire la dinamica dell'incidente, su cui il sostituto procuratore di Lanciano, Serena Rossi, ha aperto un fascicolo d'indagine disponendo l'autopsia e il sequestro delle vetture incidentate.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi