"La Baomarc rispetterà gli impegni presi e la fabbrica di Atessa sarà centrale in Italia" - La scelta di chiudere a Melfi aveva suscitato più di un timore
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


2 luglio 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Atessa   Attualità 21/06

"La Baomarc rispetterà gli impegni presi e la fabbrica di Atessa sarà centrale in Italia"

La scelta di chiudere a Melfi aveva suscitato più di un timore

La Baomarc rispetterà gli impegni presi nell'acquisto dell'ex Honeywell di Atessa e la chiusura dello stabilimento di Melfi con conseguente trasferimento di lavoratori e produzione a Lanciano non avrà ripercussioni sugli accordi. Ad assicurarlo è l'assessore regionale alle Attività produttive, Mauro Febbo, che alla notizia di qualche giorno fa aveva chiesto chiarezza alla multinazionale cinese [LEGGI].

"Ho ricevuto la chiamata dell’amministratore delegato della società, Andrea Mazzesi, che mi ha confermato la volontà della stessa di rispettare gli accordi sottoscritti a seguito dell'acquisizione della ex Honeywell di Atessa ed il relativo cronoprogramma – dice Febbo – La società ha dichiarato che c'è stato un difetto di comunicazione e che la scelta di chiudere lo stabilimento di Melfi non pregiudica gli impegni e gli accordi assunti dopo l'acquisizione agevolata dell'ex Honeywell di Atessa. Anzi, tutt'altro. Lo stabilimento frentano diventa centrale nella strategia aziendale complessiva". 

"Prendo atto delle affermazioni e delle rassicurazioni – conclude l'assessore – ma sarà mia premura continuare a vigilare sul pieno rispetto degli accordi presi, confermati anche nell'ultimo tavolo svoltosi al Mise, il 10 giugno scorso, con la proprietà, il vicecapo di gabinetto Sorial, le organizzazioni sindacali nazionali e locali. La priorità di questo governo regionale è la soluzione di un’annosa vertenza, ovvero il reinserimento degli ex lavoratori Honeywell".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     

    Annunci di Lavoro

       
       
       

      Necrologi


        Chiudi
        Chiudi