800 tute protettive donate all’ospedale di Atessa - La donazione è stata possibile grazie alla raccolta "Insieme per un respiro"

Segui Zonalocale Lanciano su Facebook

 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


22 gennaio 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Atessa   Attualità 11/06/2020

800 tute protettive donate all’ospedale di Atessa

La donazione è stata possibile grazie alla raccolta "Insieme per un respiro"

Grazie alla raccolta fondi “Help Atessa - Insieme per un respiro”, promossa e organizzata da Serena Tucci e Silvia Sciorilli Borrelli, 800 tute protettive in tnt monouso sono state donate e messe a disposizione degli operatori sanitari dell'Ospedale di Atessa. L'Azienda sanitaria locale esprime riconoscenza per la generosa donazione.

Ringraziamo il Comune di Atessa - scrivono le organizzatrici -, in particolare il sindaco Giulio Borrelli, Michele Berardi e Pietro De Marco, e la Asl Lanciano Vasto Chieti per il prezioso supporto. Ringraziamo Antonella Bompensa, Direttore Generale dell'azienda MooRER, per aver reso possibile l'acquisto del materiale. Un grazie infinito a tutti gli operatori sanitari dell'ospedale di Atessa. Il Coronavirus rappresenta ancora un pericolo - concludono - ed è nostro dovere proteggere e supportare tutti coloro che ogni giorno mettono a rischio la propria vita per la salute della nostra comunità”. 

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     

    Necrologi


      Chiudi
      Chiudi