Tutti positivi al centro anziani "Santa Maria", Borrelli: "La Asl faccia chiarezza" - "Sono stato bloccato sul social della Asl, non siamo all’asilo"
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


25 maggio 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Atessa   Attualità 21/04

Tutti positivi al centro anziani "Santa Maria", Borrelli: "La Asl faccia chiarezza"

"Sono stato bloccato sul social della Asl, non siamo all’asilo"

“Vogliamo chiarezza e azioni concrete sul centro anziani Santa Maria”. 

A dirlo è il sindaco di Atessa, Giulio Borrelli, dopo la scoperta, assieme alle famiglie, che tutti gli ospiti sono positivi, via Facebook, domenica sera.

“A noi ancora non risulta dai dati ufficiali che ci sono stati comunicati. Questo modo di operare è inaccettabile, - dice il sindaco Borrelli - così come la scelta di chi gestisce i social della Asl, di bloccare il sottoscritto e tutti coloro che non li lodano per le loro azioni. Pensate un po’ cosa accadrebbe se, come loro, io bloccassi e cancellassi i commenti di tutti quelli che mi espongono critiche, anche pesanti?”

Non siamo all’asilo Mariuccia, - prosegue il sindaco - il sottoscritto rappresenta un’istituzione ed è bene che oltre alle strategie social per auto celebrarsi la Asl si inizi a muovere per rispondere a tutte le questioni sanitarie urgenti della città di Atessa e non solo di Atessa”.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi