In giro per il paese, viene trovato con droga, coltello e tirapugni - Denunciato 21enne nordafricano
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


25 maggio 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

In giro per il paese, viene trovato con droga, coltello e tirapugni

Denunciato 21enne nordafricano

In piena emergenza sanitaria, quando gli spostamenti dovrebbero essere limitati al massimo per abbattere il ritmo di diffusione del virus, non solo ci sono persone che non rispettano le disposizioni d'emergenza, ma c'è persino chi lo fa per motivi illeciti. Emerge dagli incessanti controlli del territorio posti in essere dai Carabinieri della Compagnia di Lanciano diretti dal capitano Vincenzo Orlando, controlli che hanno portato a denunce e a sanzionamenti di decine di soggetti per spostamenti non consentiti e non necessari, ma anche, nelle ultime 24 ore, ad arresti per spaccio di droga.

Ieri pomeriggio, i Carabinieri della stazione di Castel Frentano, in particolare, sempre a Sant’Eusanio del Sangro hanno controllato un’utilitaria con a bordo un giovane 21enne di origine nordafricana ma residente del luogo, che girovagava per le vie del paese.

Nel corso degli accertamenti i militari, insospettiti dall’evidente tensione mostrata dal giovane, hanno perquisito l’uomo e il mezzo rinvenendo, all’interno del vano porta oggetti, un grammo di cocaina, un piccolo bilancino elettronico, un tirapugni con coltello a scatto con lama di circa 10 cm.

Successivamente, ritenendo che il ragazzo potesse occultare ulteriore stupefacente, i Carabinieri hanno deciso di perquisire anche l’abitazione dello stesso recuperando altri 35 grammi di droghe tra hashish e marijuana ed alcuni tritaerba. Il tutto è stato ovviamente sottoposto a sequestro mentre per il giovane E.A.B. è scattata la denuncia per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti e porto ingiustificato di armi ed oggetti atti ad offendere oltre che la sanzione per avere violato le misure di profilassi in atto.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi