Fossacesia attiva il numero SOS Covid-19 per aiutare anziani e persone fragili - Assunto un nuovo vigile per far rispettare le norme del decreto del Premier
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


8 aprile 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

bar_chartInfografiche Covid Abruzzo keyboard_arrow_up keyboard_arrow_down

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Fossacesia attiva il numero SOS Covid-19 per aiutare anziani e persone fragili

Assunto un nuovo vigile per far rispettare le norme del decreto del Premier

Dobbiamo stare a casa e dobbiamo rafforzare i controlli sul territorio comunale affinché la gente capisca che per sconfiggere il virus l’unica cosa che abbiamo il potere di fare è stare a casa”. Questo è il monito partito dal sindaco di Fossacesia, Enrico Di Giuseppantonio, ieri sera al termine della riunione che si è tenuta in Comune alla presenza del sindaco stesso, del vice sindaco Maria Angela Galante, dell’assessore alla sicurezza Giovanni Finoro, dell’assessore ai Lavori Pubblici Danilo Petragnani, del Consigliere comunale delegato alla Protezione civile Umberto Petrosemolo, del comandante dei Carabinieri di Fossacesia, Tommaso Panico e del comandante della Polizia Locale Fiorenzo Laudadio.

Nel corso dell’incontro si è stabilita l’assoluta necessità di provvedere a controlli ferrei, attuati in sinergia fra i Carabinieri di Fossacesia e la Polizia locale, per l’assoluto rispetto di quanto previsto al riguardo dal DPCM.

“È uno sforzo immane quello che stiamo facendo – prosegue il primo cittadino Enrico Di Giuseppantonio – perché il personale è poco e siamo in uno stato di vera emergenza. Per questa ragione abbiamo deciso di provvedere ad assumere un altro vigile, già a partire dalla prossima settimana, affinché si riesca davvero a fare quanto in nostro potere, ossia a far rispettare ai nostri cittadini l’obbligo di stare a casa”.

Si è stabilito inoltre di attivare il servizio SOS Covid 19, al quale le persone in stato di bisogno potranno rivolgersi per l’acquisto di beni di prima necessità che saranno consegnati presso il proprio domicilio, rispettando tutte le distanze previste dalle norme. Per accedere al servizio bisogna contattare il numero 346/6767634 tutti i giorni dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle 13.

“Il Comune, nell’ambito delle sue competenze, è presente nei compiti di vigilanza e controllo e resta sempre aggiornato, provvedendo ad informare costantemente i cittadini – conclude Di Giuseppantonio - Siamo in continuo contatto con la Asl, la Regione, la Prefettura, le Forze dell’Ordine, l’Anci ed il tutto per contenere il più possibile questa emergenza. Vi chiedo, ancora una volta, in qualità di Sindaco, di dare una mano a noi, a tutto il personale sanitario che in questi giorni sta mettendo la propria vita a nostro servizio, a tutte le Forze dell’ordine, semplicemente stando a casa. Vi prego, STATE A CASA”.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi