Via Bonavia, iniziati i lavori per la messa in sicurezza dell’area - I primi interventi riguardano rete fognaria, acquedotto e nuova pavimentazione
CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


8 aprile 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

bar_chartInfografiche Covid Abruzzo keyboard_arrow_up keyboard_arrow_down

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Via Bonavia, iniziati i lavori per la messa in sicurezza dell’area

I primi interventi riguardano rete fognaria, acquedotto e nuova pavimentazione

Sono iniziati in questi giorni i lavori per arrestare il movimento franoso che ha interessato il costone ovest di via Bonavia. Si tratta del primo lotto d’intervento, finanziato dalla Regione Abruzzo, per un importo di 1 milione di euro, e che verrà eseguito dalla ditta Luciani Costruzioni, di Casoli.

I primi lavori riguarderanno la rete fognaria, l’acquedotto e la nuova pavimentazione. 

“Si è giunti finalmente alla fase dell’esecuzione delle prime opere e ne siamo pienamente soddisfatti. - affermano dall’amministrazione di Fossacesia - Dopo gli smottamenti causati dal maltempo, che provocarono un movimento franoso a causa del quale fu necessario emettere ben due ordinanze di sgombero delle abitazioni presenti, la messa in sicurezza di via Bonavia si sta concretizzando”.

La frana, come si ricorderà, causò il distacco di grossi massi, che finirono per cadere sulla strada provinciale SP 81 Fossacesia–Rocca San Giovanni. La Provincia di Chieti, in seguito alle sollecitazioni dei Comuni dei due centri, è intervenuta dall’ottobre scorso per eseguire muri di contenimento ai piedi del costone.

“Le opere verranno completate con il posizionamento di una rete paramassi a protezione della Provinciale per la sicurezza di quanti si troveranno a transitare sulla strada. Da parte nostra – viene ancora rimarcato -, su via Bonavia continuiamo nella nostra azione per poter arrivare ad ultimare i lavori di messa insicurezza della zona abitata. Infatti, abbiamo già ottenuto il finanziamento di 215mila 670 euro per la progettazione dei lavori di completamento dell’intervento”. 

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi