Sevel, terza settimana di cassa integrazione - Ieri la prima ispezione sul luogo dell’incidente mortale
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


2 dicembre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Atessa   Attualità 18/01

Sevel, terza settimana di cassa integrazione

Ieri la prima ispezione sul luogo dell’incidente mortale

Ancora una settimana di cassa integrazione in Sevel, ad Atessa. A comunicarlo, come nelle settimane passate, la stessa azienda al termine dell’incontro tra il comitato esecutivo e la direzione Sevel.

Dal 20 a al 26 gennaio, saranno sempre i circa 700 dipendenti delle settimane scorse ad interessati dal provvedimento. Intanto l’Ute 1, l’area della Lastratura, resta ancora sotto sequestro a seguito del tragico incidente che lo scorso 3 gennaio è costato la vita la giovane manutentore del frusinate, Cristian Terilli.

Ieri la prima ispezione sul luogo dei due consulenti incaricati dal pm di Lanciano.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     
     
     
     

    Necrologi


      Chiudi
      Chiudi