Locale notturno come casa chiusa, in tre accusati di sfruttamento della prostituzione - Circolo "per attività culturali" utilizzato invece per incontri hot
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


14 agosto 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Locale notturno come casa chiusa, in tre accusati di sfruttamento della prostituzione

Circolo "per attività culturali" utilizzato invece per incontri hot

Sono accusati di sfruttamento della prostituzione, la cosiddetta Legge Merlin, e deferiti alla Procura della Repubblica di Lanciano, M.G. di 59 anni , K.L. di 43 anni residenti a San Vito Chietino e M.M. di 44 anni di Pescara, per fatti avvenuti all’interno di un locale notturno della zona, da tempo tenuto sotto osservazione dagli uomini del Commissariato.

La notte tra sabato e domenica scorsi, gli agenti della Commissariato di Lanciano, diretti dal vice questore Lucia D’Agostino, hanno fatto irruzione nel locale, trovando alcuni clienti in atteggiamenti intimi inequivocabili con ragazze extracomunitarie, con regolare permesso di soggiorno.

Dal controllo è emerso, anche, che il locale in realtà operava con uno statuto di un circolo privato “ovvero di un’associazione senza scopo di lucro per favorire lo sviluppo delle attività di promozione sociale, di attività culturali, sportive, di danza”. Pertanto, sono in corso ulteriori accertamenti sotto il profilo amministrativo.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi