Tasse invariate e nuovi investimenti per il bilancio di previsione 2020 di Fossacesia - Approvato lo scorso 30 dicembre 2019
 

Tasse invariate e nuovi investimenti per il bilancio di previsione 2020 di Fossacesia

Approvato lo scorso 30 dicembre 2019

Il consiglio comunale di Fossacesia, nella riunione del 30 dicembre scorso, presieduto dal vice sindaco, Maria Angela Galante, ha approvato il bilancio di previsione per l’esercizio dell’anno 2020. Ancora una volta Fossacesia, quindi, è stata uno dei primi Comuni italiani ad approvare il bilancio di previsione entro la fine dell’anno.

“Abbiamo sempre ritenuto fondamentale, al fine di amministrare bene, approvare il bilancio di previsione entro la data del 31 dicembre di ogni anno – dice Maria Angela Galante – poiché ciò ci consente di operare con maggiore respiro, senza dover sottostare ai vincoli che ci verrebbero imposti con un bilancio in dodicesimi che, di fatto, non permette di pianificare correttamente tutte le attività. Questo è stato il risultato di una programmazione voluta dal sindaco Enrico Di Giuseppantonio e da noi tutti condivisa, poiché un bilancio approvato nei tempi previsti mette il Comune in grado di operare nel pieno delle sue funzioni”.

Dai dati approvati in consiglio comunale emerge che anche per quest’anno il Comune di Fossacesia non ha previsto al momento aumenti delle aliquote delle tariffe comunali, ma ha mantenuto lo standard degli anni passati, garantendo al contempo la qualità dei servizi offerti ai cittadini. Nello specifico per le politiche sociali si confermano tutti i servizi erogati nel 2019, quindi in particolare il taxi sociale, i servizi per i disabili, per le famiglie, per gli anziani e per i minori, la spiaggia per tutti. Importanti risorse sono state destinate anche alla cultura ed agli eventi, nonché ai servizi della scuola e nello specifico al servizio mensa e trasporto che conserveranno gli stessi standard degli anni scorsi.

Per quanto riguarda le opere pubbliche nel 2020, saranno portati a conclusione gli interventi programmati dall’Amministrazione Di Giuseppantonio negli scorsi anni e tra questi il rifacimento del campo sportivo Vincenzo Granata (760mila euro); i lavori per l’efficentamento energetico e per l’abbattimento delle barriere architettoniche al Teatro comunale Nino Saraceni (70mila euro); per il risanamento della zona Belvedere nell’area di San Giovanni in Venere, interessata da dissesto idrogeologico (500mila euro; il completamento della rete metano (38mila euro); la nuova palestra nel Villaggio degli Studi, in viale San Giovanni in Venere (1 milione 500 mila euro); l’ampliamento del cimitero comunale in project financing (891,200 euro); la bonifica dell’ex discarica comunale (1milione 440mila euro). 

Nel bilancio comunale inoltre sono state previste le spese per le nuove assunzioni di personale e nello specifico per una figura di geometra ed un istruttore amministrativo, nonché per il responsabile del servizio finanziario per il quale sono state concluse le procedure di mobilità con esito negativo e quindi si procederà con le pratiche concorsuali.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

     
     
     
     
     
     

    Necrologi


      Chiudi
      Chiudi