Uccide la moglie 65enne e poi chiama i carabinieri, fermato 68enne - Tragedia a Torino di Sangro
CHIUDI [X]
 

Uccide la moglie 65enne e poi chiama i carabinieri, fermato 68enne

Tragedia a Torino di Sangro

La strada dell'omicidio

16.30 - La salma è stata rimossa, sarà sottoposta all'esame autoptico a Chieti. Da una prima ricognizione sembrerebbe che il colpo mortale sia stato ricevuto dietro la nuca.

15.00 - È stato il 68enne, una volta tornato a casa, ad avvisare i carabinieri.

14.40 - L'uomo si trova in ospedale, a Lanciano, dove è stato trasferito in stato confusionale e con alcune contusioni ed ecchimosi riportate durante il litigio. Secondo una prima ricostruzione, la coppia sarebbe uscita in auto, una Fiat Panda, all'interno della quale è iniziata la discussione. Poi sono scesi e, al culmine della lite avvenuta in mezzo alla vegetazione, la donna sarebbe stata colpita a morte con un palo che si trovava nelle vicinanze.

14.23 - Sul posto sono arrivati la pm della Procura di Vasto, Gabriella De Lucia e il medico legale Cristian D'Ovidio.

13.40 - La vittima è Luisa Ciarelli di 65 anni. Il marito accusato di omicidio è Domenico Giannichi, 68 anni.

13.19 - La donna sarebbe stata uccisa a colpi di bastone a meno di un chilometro dall'abitazione di via Monte, su una stradina tra i campi dove pare i due amassero fare passeggiate. Oggi si trovavano in auto.

12.40 - La vittima è una donna di 65 anni (C.L.). A ucciderla è stato il marito di 68 anni al culmine di una lite, già fermato dai carabinieri della compagnia di Ortona ai comandi del maggiore Roberto Ragucci. L'indagine è coordinata dalla Procura della Repubblica di Vasto.

Omicidio a Torino di Sangro nella tarda mattinata di oggi 29 novembre. Le informazioni sono ancora frammentarie, il fatto è confermato dal 118. Sul posto ci sono i carabinieri della compagnia di Ortona. Il sindaco Nino Di Fonso sta raggiungendo il luogo del fatto di sangue accaduto nel centro del paese, in via Monte, dalle primissime informazioni si tratterebbe di un omicidio maturato in ambito famigliare.

In aggiornamento

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 
 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi