CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


28 febbraio 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Fossacesia   Sport 09/10/2019

Fossacesia, inaugurata la pista di pump track

Sport, ecosostenibilità e divertimento per il nuovo sport con la bici

Un piccolo circuito, fatto di gobbe, cunette, curve paraboliche, che è aperto gratuitamente per il divertimento di esperti, neofiti, grandi e piccini. Questo era l’obiettivo dell’Amministrazione comunale e dell’ex ciclista professionista Moreno Di Biase che l’ha proposta nello scorso mese di agosto, e inaugurata domenica scorsa a Fossacesia: la pista di pump track.

Al taglio del nastro, il sindaco Enrico Di Giuseppantonio, gli assessori Maura Sgrignuoli e Danilo Petragnani, i consiglieri comunali Ester Maria Di Filippo, Umberto Petrosemolo, Alberto Marrone, Mariella Arrizza e Pamela Luciani, il comandante della Polizia locale, Fiorenzo Laudadio, una rappresentanza della Protezione Civile comunale. Presenti alla manifestazione il presidente Abruzzo della Federazione Italiana Ciclistica, Mauro Marrone, il presidente dell’associazione ciclistica Alessandro Fantini, Antonio Cimini e tanti ragazzi e genitori di Fossacesia e dei centri vicini, soddisfatti per avere a disposizione uno spazio dedicato al pump track, riconosciuta come vera e propria disciplina dall’Unione Ciclistica Internazionale.

“Oggi più che mai la difesa dell’ambiente è diventata una priorità assoluta, la bicicletta rappresenta uno dei mezzi più sostenibile che ci siano. L’aver accolto la proposta di Moreno Di Biase per noi significa attuare quel programma di difesa ambientale e della mobilità green sulle quali la nostra Amministrazione è impegnata da anni – ha detto nel suo intervento il sindaco Di Giuseppantonio -. Fossacesia vuol anche dire bicicletta. Abbiamo molti appassionati del pedale, soprattutto questa è la città di Alessandro Fantini ed è la località che era nel cuore di Gino Bartali”.

“È stata realizzata una struttura completamente ecosostenibile e versatile nel Parco della Libertà, spazio che si presta per praticare uno sport sempre più amato – ha aggiunto l’assessore allo Sport, Maura Sgrignuoli -. In queste settimane abbiamo lavorato con Moreno Di Biase, curando tutte le fasi del progetto e oggi finalmente tanti bambini, ragazzi e appassionati potranno divertirsi e fare sport”.

La pista si adatta a tutti i biker, ha dossi alternati in modo regolare e curve paraboliche, per soddisfare le diverse capacità, in primis l’equilibrio in sella alla bicicletta e per superare gli ostacoli. Uno spazio su cemento sarà invece riservato ai corsi della scuola di ciclismo. Un’offerta, quindi, completa per promuovere e invogliare le persone a muoversi in bici e al contempo educare i più piccoli all’uso della bicicletta, badando alla sicurezza e alle regole stradali.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     

    Annunci di Lavoro

       
       
       

      Necrologi


        Chiudi
        Chiudi