Sevel, i Cobas proclamano 8 ore di sciopero sabato 5 ottobre - Straordinari e turni di lavoro pesanti, "siamo al limite"

Segui Zonalocale Lanciano su Facebook

 
Atessa   Attualità 02/10

Sevel, i Cobas proclamano 8 ore di sciopero sabato 5 ottobre

Straordinari e turni di lavoro pesanti, "siamo al limite"

Otto ore di sciopero sabato 5 ottobre in Sevel sono state proclamate dai Cobas Fca Atessa. “Dal 7 ottobre 2019 lo stile di vita di migliaia di lavoratori della Sevel cambia radicalmente: si lavora anche il sabato ordinario su due turni e notte volontaria. - si legge nella nota - E così i lavoratori si ritrovano un bel regalo dai 'rappresentanti dei lavoratori' non per curare i malesseri derivati dal logorio sulle linee di produzioni, bensì - prosegue la nota - per abituarsi ad affrontare il nuovo anno con sfide maggiori, ma solo fino al 31 dicembre 2019. Magari lavorando anche nel turno di notte con la soddisfazione di inaugurare il primo furgone del 2020”.

E sono tanti i quesiti posti dai Cobas a quelli che definiscono i “sindacati firmatutto” sulle condizioni dei lavoratori.

“Forse non vi è ancora chiaro, - dice ancora la nota - siamo al limite, torniamo distrutti a casa e dopo 5 anni di straordinari e recuperi obbligatori secondo il CCSL del sabato e la domenica, addirittura ora il sabato è diventato giornata lavorativa.  E bene, questa volta saremo molto più incisivi, - concludono i Cobas - la salute viene prima di ogni cosa, non ci si può ammalare di lavoro, considerato le condizioni estreme e i ritmi di lavoro sempre più incalzanti. Non ci resta che incrociare le braccia e restare il sabato a casa”. 

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi