Fossacesia, potenziata la stazione dei Carabinieri - Più controlli nel comune costiero nei periodi di maggiore affluenza

Segui Zonalocale Lanciano su Facebook

 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


11 luglio 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Fossacesia   Attualità 28/09/2019

Fossacesia, potenziata la stazione dei Carabinieri

Più controlli nel comune costiero nei periodi di maggiore affluenza

La stazione dei carabinieri di Fossacesia sarà potenziata e sarà inoltre assicurato un numero maggiore di Forze dell’ordine durante i periodi di maggior affluenza di persone. Questo è quanto emerso a seguito della riunione del Comitato per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, che si è tenuto giovedì scorso in Prefettura, alla presenza del prefetto di Chieti, Giacomo Barbato, del questore Ruggero Borzacchiello, del Comandante Provinciale dei Carabinieri, colonnello Florimondo Forleo e del comandante provinciale della Guardia di Finanza Serafino Fiore, del sindaco di Fossacesia, Enrico Di Giuseppantonio, del sindaco di Mozzagrogna, Tommaso Schips, di quello di Santa Maria Imbaro, Maria Giulia Di Nunzio e del vice sindaco di Rocca San Giovanni, Giovanni D’Angelo.

Per Fossacesia era presente anche l’assessore alla Sicurezza Giovanni Finoro, mentre per Rocca San Giovanni, oltre appunto al vicesindaco, era presente anche il consigliere delegato Fabio Caravaggio. “Innanzitutto desidero ringraziare il Prefetto, Giacomo Barbato, e tutte le forze dell’ordine per l’importante lavoro che quotidianamente svolgono per i nostri territori, nonostante le enormi difficoltà riscontrate quotidianamente – dichiara Enrico Di Giuseppantonio – assicurare oggi come oggi un buon livello di sicurezza è davvero impresa ardua, eppure, proprio grazie a loro dai dati è emerso che addirittura a Fossacesia e nel suo comprensorio il numero dei reati compiuti è sceso di quasi il 35% e questo grazie alla Stazione dei Carabinieri di Fossacesia, diretta dal Maresciallo Tommaso Panico”.

È un dato importantissimo questo che è emerso anche a seguito della relazione esposta dal Questore, Ruggero Borzacchiello e dal Comandante Provinciale dei Carabinieri, Florimondo Forleo, soprattutto se si considera il fatto che quest’estate Fossacesia ha registrato un boom esponenziale di presenze di turisti o comunque di persone che si sono recate nella cittadina per la movida che hanno fatto sì che la popolazione presente si triplicasse, passando dai 13500 che normalmente si registrano nel comprensorio ai 30mila della scorsa estate.

A ciò è da aggiungere che nell’ultimo periodo la zona artigianale di Fossacesia ha avuto uno sviluppo notevole andando così ad incrementare il numero di persone che gravita attorno all’area per lavoro. Proprio da qui era partita l’esigenza da parte dei sindaci di Fossacesia, Mozzagrogna, Rocca San Giovanni e Santa Maria Imbaro, Di Nunzio, di chiedere al Prefetto di valutare l’opportunità di aumentare il numero delle Forze dell’Ordine presenti sul territorio, richiesta che è stata prontamente condivisa ed accolta dal Prefetto stesso e dal vertice delle Forze dell’Ordine. Infatti, in seguito alla riunione si è deciso non solo che sarà potenziata la stazione dei carabinieri di Fossacesia, così da assicurare un controllo maggiore su tutto il territorio del comune costiero, ma anche di Mozzagrogna, Santa Maria Imbaro e Rocca San Giovanni, ma verrà garantita anche una presenza ancora maggiore di personale appartenente alle Forze dell’ordine principalmente nei periodi di maggiore affluenza, quindi durante le festività ed il periodo estivo.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     

    Necrologi


      Chiudi
      Chiudi