Segui Zonalocale Lanciano su Facebook

 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


26 settembre 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Fara San Martino   Cronaca 22/06/2019

Massi si staccano dalle Gole di Fara San Martino: 56enne trasportata a Pescara in elicottero

Escursionista colpita da una pietra precipitata dalla montagna

Ore 14,20 - L'Ansa riferisce che la donna "è in prognosi riservata per trauma commotivo e ferite all'arcata frontale. Sul posto Carabinieri, Vigili del Fuoco e Protezione civile che stanno operando per mettere in sicurezza l'area. Il gruppo di una ventina di persone, arrivate con l'associazione Trail Romagna di Ravenna, era diretto verso la montagna; visto il rischio maltempo gli escursionisti hanno deciso di tornare indietro. Non lontano dalla sbarra d'accesso alle Gole, a circa 500 metri di quota, c'è stato il distacco di parti di masso che si è sbriciolato in pezzi di oltre 10 centimetri di diametro, alcuni dei quali hanno colpito l'escursionista alla testa. Il gruppo ravennate era partito questa mattina da Fossacesia ".

LA PRIMA NOTIZIA - Alcune rocce si staccano dalla montagna e precipitano su un gruppo di escursionisti. Una donna viene colpita da una pietra e cade a terra. È successo nella tarda mattinata di oggi alle Gole di Fara San Martino.

Attorno a mezzogiorno un temporale si è abbattuto sulla zona. Un gruppo di una ventina di escursionisti si trovava nelle Gole del monastero di San Martino. Mentre i turisti stavano tornando indietro, una 56enne di Ravenna è stata colpita da un sasso precipitato dal pendio sovrastante. Subito è scattato l'allarme. Sul posto sono arrivati medici e infermieri del 118, i vigili del fuoco e i carabinieri di Lanciano.

La donna è stata trasportata in eliambulanza all'ospedale di Pescara, dove ora è ricoverata in prognosi riservata.

In aggiornamento

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 


Chiudi
Chiudi