Strade insicure, Di Giuseppantonio scrive alla Provincia di Chieti - "Necessari interventi per la sicurezza dei cittadini"
CHIUDI [X]
 

Strade insicure, Di Giuseppantonio scrive alla Provincia di Chieti

"Necessari interventi per la sicurezza dei cittadini"

Pericoli di ogni genere in agguato sulle strade che attraversano il territorio di Fossacesia. La sicurezza è diventata un’emergenza per la presenza di vegetazione, che riduce la visibilità; per la fauna, soprattutto cinghiali, che oramai invadono anche i centri abitati; per lo stato dell’asfalto. Problemi che erano già stati evidenziati in circostanziate lettere redatte dalla Polizia Locale e dal Settore Tecnico di Fossacesia che non hanno avuto nessun seguito.

In questi giorni dal Comune di Fossacesia ne è partita un’altra per la Provincia di Chieti, a firma del sindaco, Enrico Di Giuseppantonio, e del responsabile del Settore Lavori Pubblici e Manutenzioni, l’ing. Silvano Sgariglia, nella quale si chiede “urgenti interventi” sulle strade di competenza dell’ente provinciale per la loro messa in sicurezza. Operazioni richieste con tempestività in quanto le abbondanti piogge che si sono avute nelle passate settimane, hanno fatto crescere la vegetazione e hanno finito per deteriorare ulteriormente il fondo stradale.

“Il nostro compito è tutelare i cittadini. – sottolinea Di Giuseppantonio - La situazione sulle arterie provinciali che attraversano il nostro territorio è tale da non garantire gli standard minimi di sicurezza. Manto stradale che presenta numerose irregolarità su molte strade e tra queste quelle che sono più frequentate in occasione della stagione turistica; vegetazione alta che limita la visibilità agli automobilisti e non offre alcun garanzia per il decoro, l’igiene e la salute pubblica. Ieri, primo fine settimana con il bel tempo, la nostra spiaggia è stata invasa da visitatori e bagnanti. Molti di loro - prosegue - hanno preso d’assalto il centralino del Comune per denunciare lo stato di degrado e le difficoltà nella circolazione. Fossacesia è una delle mete turistiche della Costa dei Trabocchi e non possiamo certo permetterci come Comune e tantomeno come Provincia di Chieti di offrire un’immagine di degrado a coloro che la scelgono per le loro vacanze”.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi