Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


16 giugno 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Orsogna   Attualità 16/04/2019

Orsogna, ridotte tariffe Imu e Tari, invariate le altre

In arrivo nuovi lavori sulle strade

Il Consiglio comunale di Orsogna ha ridotto dall'8,1 al 7,3 per mille l’aliquota dell'Imposta municipale propria (Imu) su aree edificabili e immobili diversi dall'abitazione principale, dopo che lo scorso anno i valori delle stesse aree edificabili erano stati abbassati del 20%. La tariffa sui rifiuti (Tari) è stata ridotta per le famiglie più numerose ed è rimasta invariata per le altre, mentre le altre tariffe comunali sono sempre le stesse da cinque anni, salvo la retta per l’asilo nido che, nel 2015, è stata diminuita da 295 a 230 euro al mese.

Lo rende noto l’ormai ex sindaco Fabrizio Montepara che ha illustrato i provvedimenti nell'ultima seduta del consiglio comunale prima di lasciare la guida del Comune in seguito alla nomina a consigliere regionale.

Abbiamo portato a termine quanto avevamo annunciato nel programma elettorale - ricorda Montepara -, riducendo le tasse comunali in un periodo in cui generalmente vengono aumentate. Per il futuro la lista “Liberi per Orsogna” ha nel programma la realizzazione di progetti già approvati per l’abbattimento delle barriere architettoniche di marciapiedi e strade e il secondo lotto dei lavori di rifacimento e miglioramento dell'efficienza dell'illuminazione pubblica. Previsto anche l’ampliamento della rete dell'illuminazione pubblica in zone non servite, come via Pescarese e via Faralonga e in altri piccoli tratti sul territorio comunale”.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi