A Fossacesia due granate della 2ª guerra mondiale disinnescate dagli artificieri dell’Esercito - In azione l’11° Reggimento Genio guastatori di Foggia
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


7 luglio 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Fossacesia   Cronaca 26/03/2019

A Fossacesia due granate della 2ª guerra mondiale disinnescate dagli artificieri dell’Esercito

In azione l’11° Reggimento Genio guastatori di Foggia

Due ordigni della seconda guerra mondiale, rinvenuti a Fossacesia, sono stati disinnescati oggi dagli artificieri dell'Esercito Italiano dell’11° Reggimento Genio Guastatori di Foggia, unità specialistica alle dipendenze della Brigata “Pinerolo”. Due granate di artiglieria da 88 mm di fabbricazione inglese risalenti alla seconda guerra mondiale sono state fatte brillare in sicurezza.

"L’intervento, coordinato dalla Prefettura di Chieti, si è reso necessario a seguito del rinvenimento dei due ordigni durante i lavori di ampliamento di un’abitazione rurale - spiega una nota dell'Esercito -. Una volta messe in sicurezza le granate sono state trasportate in una cava nelle vicinanze, dove sono state fatte brillare.

Per le capacità tecniche del proprio personale e dei mezzi che ha in dotazione, l’Esercito Italiano è particolarmente attivo nel fornire il proprio contributo per gli interventi di pubblica utilità. In particolare gli uomini del Genio grazie all’esperienza maturata nei teatri operativi ed alla loro spiccata connotazione dual –use operano a favore della comunità sia in caso di pubbliche calamità, sia con la bonifica dei residuati bellici ancora ampiamente presenti sul territorio nazionale".

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     

    Necrologi


      Chiudi
      Chiudi