Mancato rispetto delle norme anti-incendio, i carabinieri sequestrano albergo da 98 stanze - L’imprenditore aveva continuato ad accettare prenotazioni

Segui Zonalocale Lanciano su Facebook

 

Mancato rispetto delle norme anti-incendio, i carabinieri sequestrano albergo da 98 stanze

L’imprenditore aveva continuato ad accettare prenotazioni

Il capitano Vincenzo Orlando (foto di repertorio)98 camere, piscina, sala ricevimenti e altri servizi, ma norme di sicurezza antincendio non rispettate. Per questo motivo i carabinieri della compagnia di Lanciano hanno sequestrato un albergo nel comprensorio "Valle del Sole" tra Pizzoferrato e Gamberale. Lo stesso hotel nei giorni scorsi era stato sanzionato dai carabinieri del Nas per l'assenza delle necessarie autorizzazioni e carenze igieniche e per gravi inadeguatezze igienico strutturali e gestionali.

Nonostante l'ordinanza di chiusura immediata dell'albergo da parte del sindaco di Pizzoferrato, inoltre, l'imprenditore aveva continuato ad accettare prenotazioni e nei prossimi fine settimana erano attesi oltre 250 ospiti.

"La struttura – spiega il capitano Orlando –  è stata sottoposta a sequestro preventivo nel pomeriggio di ieri 28 febbraio. Il provvedimento cautelare è stato emesso dal giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Lanciano su richiesta della locale Procura della Repubblica sulla base delle reiterate violazioni accertate da parte dei carabinieri in merito al mancato rispetto della normativa sulla sicurezza".

"In particolare, il titolare dell’albergo, si rendeva responsabile di ripetute inosservanze a un’ordinanza dell’autorità locale con la quale, per ragioni di sicurezza pubblica, era stata disposta la sospensione immediata dell’attività e la chiusura al pubblico dell’albergo, essendo stata accertata la carenza dei requisiti e dei presupposti previsti dalla normativa di prevenzione incendi. L’imprenditore, infatti, nonostante i divieti anzidetti, proseguiva incurante la sua attività ricevendo numerosi ospiti nell’albergo, omettendo di adeguare la struttura alle norme di sicurezza antincendio. L’autorità giudiziaria ha ritenuto necessario emettere il provvedimento cautelare in virtù di un evidente pericolo per la sicurezza sia dei dipendenti che dei clienti dell’albergo che negli ultimi fine settimana aveva fatto registrare prenotazioni per oltre 250 persone. È scattato quindi il sequestro preventivo della struttura. Il titolare dell'albergo è stato denunciato". 

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 
 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi