CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


16 giugno 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Torino di Sangro   Ambiente 09/01/2019

A Torino di Sangro raccolti 980 kg di imballaggi di fitofarmaci e olii usati

Il 26 gennaio si raccoglieranno i filtri olio e gli olii esausti

Questa mattina a Torino di Sangro sono stati raccolti imballaggi di fitofamarmaci e fitosanitari e olii esausti. L'iniziativa è stata intrapresa dall'amministrazione comunale in collaborazione con Ecolan, società che gestisce la raccolta differenziata in paese.

"Abbiamo avviato questa iniziativa - spiega il sindaco Nino Di Fonso - per avere una sempre maggiore attenzione all'ambiente. Il consigliere delegato all'agricoltura Giancarlo De Grandis ha coordinato le attività, illustrandole alle aziende agricole e ai cittadini del nostro territorio che, oggi, hanno risposto positivamente apprezzando questa iniziativa". Complessivamente, tra imballaggi di fitofarmaci e olii esausti sono stati raccolti 980 chili di materiali che potranno così essere trattati nel modo adeguato evitando di inquinare l'ambiente.

"Il prossimo 26 gennaio - annuncia il primo cittadino -, sempre in collaborazione con Ecolan, avremo una seconda giornata di raccolta per ritirare filtri olio e nuovamente olii esausti. Chi fosse interessato può contattare il consigliere De Grandis o rivolgersi agli uffici comunali".  

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi