Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


16 giugno 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Orsogna   Curiosità 12/12/2018

Città del Vino, il sindaco di Orsogna Montepara confermato vicepresidente nazionale

"Lavoreremo per migliorare il turismo del vino e l’accoglienza"

Il sindaco di Orsogna, Fabrizio Montepara, è stato confermato vice presidente nazionale dell’Associazione Città del Vino, con delega per il Sud Italia, nel corso della riunione della Giunta esecutiva svoltasi a Roma. Insieme a Montepara sono stati indicati come vice presidenti anche Stefano Vercelloni, Marcello Nasini e Mario Occhiuto.

Il primo cittadino di Orsogna è anche coordinatore regionale dell’associazione per l’Abruzzo. Le Città del Vino, nate nel 1987 e presiedute da Floriano Zambon, rappresentano 450 enti associati e sono un punto di riferimento stabile nella valorizzazione e lo scambio di esperienze tra territori e aziende vitivinicole.

"Per il prossimo triennio - ha spiegato Montepara - lavoreremo per favorire il consolidamento del turismo del vino e aiutare il miglioramento dei servizi di accoglienza. Stiamo lavorando a una normativa quadro per sostenere lo sviluppo del settore in tutte le sue articolazioni e alla costituzione di un osservatorio permanente che monitori l’enoturismo e definisca le strategie migliori individuando punti di forza e debolezze. Si continuerà a dare attenzione ai piani regolatori delle Città del vino nei quali si privilegia il recupero edilizio dell’esistente, cercando di eliminare l’uso del cemento. Bisogna inoltre far comprendere come sia fondamentale, nello sviluppo dell’intera comunità, l’economia derivante dall’area rurale e agricola».


di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi