Sant’Eusanio del Sangro, incontro su Alzheimer e demenza senile - L’incontro si inserisce nel progetto "A mano a mano"
CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


2 luglio 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Sant’Eusanio del Sangro, incontro su Alzheimer e demenza senile

L’incontro si inserisce nel progetto "A mano a mano"

Incontro informativo domani, 11 ottobre, a Sant'Eusanio del Sangro, alle 18.30, nella sala comunale, per trattare i problemi legati  alla demenza senile e all'Alzheimer, patologie sempre più diffuse tra la popolazione.

L'iniziativa è promossa dal Comune e dalla onlus SocialFrentanoSangro di Lanciano che, da  alcuni mesi, sta portando avanti il progetto "A mano a mano" che vuole essere di supporto alle famiglie alle prese con queste difficili malattie. "Il progetto - ricorda Luigi Lauria, coordinatore dell’associazione - punta ad incrementare le conoscenze sugli aspetti medici e psicologici della patologia, ad aumentare le competenze gestionali e a fornire gli strumenti teorico-pratici per affrontare la malattia e i cambiamenti che ne derivano”.

Il progetto è portato avanti dalla psicologa e psicoterapeuta Libera Liana Diana. "Si tratta - evidenzia ancora Lauria - di un primo appuntamento, che speriamo di poter ripetere e portare anche in altri comuni". 

Sempre nell'ambito di questo progetto, il prossimo 20 ottobre, a Lanciano, nella sede della onlus, in via per Fossacesia 168, le famiglie potranno incontrare e confrontarsi con il neurologo Maurizio Maddestra, mentre il 24 novembre per chiarimenti e approfondimenti sarà a disposizione il geriatra Francesco Paolo Colacioppo.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     

    Annunci di Lavoro

       
       
       

      Necrologi


        Chiudi
        Chiudi