Transumanza Artistica, dal 24 aprile il "Teatro dell’Acqua"

Rassegna teatrale

Si apre il 24 aprile, alle 17, la rassegna Teatro dell’Acqua dell’Associazione Culturale no profit Transumanza Artistica, presso il centro visite dell’Oasi Regionale WWF Lago di Serranella, sito nel territorio di Sant’Eusanio del Sangro.
L’evento avrà cadenza mensile e unirà varie forme di Arti Visive, teatro e musica.

L’apertura è affidata a Terre Riarse di Michele Montanaro che esporrà le sue opere nella sala polifunzionale, mentre all’esterno si potranno ammirare le installazioni di Davide Cruciata.

Ecco il pogramma dell’evento Terre Riarse:
24 aprile 2018
- Ore 17.00 apertura mostra Terre Riarse.
- Ore 18.30 intervento dell’attore Icks Borea con Reading di poesie di Michele Montanaro.
25 aprile 2018
- Ore 17.00 laboratorio gratuito ‘Oasi del Fare’ (Creta, Pittura e Percussioni) tenuto dai soci della Transumanza Artistica (Debora Vinciguerra, Valentina Di Campli San Vito e Ugo Trevale).
28 aprile 2018
- Ore 18.00 Intervento di Icks Borea e Davide Cruciata.
La mostra sarà visibile dal 24 al 28 aprile dalle 17,00 alle 20.00.

Il Teatro dell'Acqua avrà due appuntamenti successivi: dal 15 al 20 maggio 2018 Incontro mostra e performance di Ina Ripari e Enzo Correnti con momento teatrale affidato a Luciano Emiliani il 19 maggio 2018.

- Dal 19 al 24 giugno 2018 Parola, mostra di Alfredo Troise con momento teatrale di Nicola Liberato il 23 giugno 2018.

Il Teatro dell'Acqua non è solo un momento artistico, vuole essere riflessione attenta di problematiche che sempre più spesso affliggono le zone protette italiane, territori non sempre valorizzati e mantenuti integri che risultano assoggettati a politiche di gestione sempre più povere di contenuto e fondi.

 

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     

    Annunci di Lavoro

       
       
       
       
       
       
       

      Necrologi

         
         

        Chiudi
        Chiudi