Dallo Stato 13 milioni di euro per il recupero delle bellezze abruzzesi - La metà dei fondi va a 8 comuni della provincia di Chieti

Segui Zonalocale Lanciano su Facebook

 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


23 gennaio 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Fossacesia   Attualità 30/12/2017

Dallo Stato 13 milioni di euro per il recupero delle bellezze abruzzesi

La metà dei fondi va a 8 comuni della provincia di Chieti

L'abbazia di San Giovanni in Venere a FossacesiaSono circa 13 i milioni di euro stanziati dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri per il recupero nei comuni abruzzesi di chiese, palazzi, musei, castelli nell’ambito del progetto “Bellezza - recuperiamo i luoghi della cultura dimenticati”.

La provincia di Chieti è la prima nella lista con ben 6 milioni 685 mila euro suddivisi in 8 comuni.

35 mila euro andranno a Crecchio per il Castello Ducale, 500 mila a Tornareccio per il centro museale e scuola di restauro, 800 mila euro per il Palazzo Castracane di Villa Santa Maria, 840 mila euro al Castello di Casoli, 1 milione e 200 mila euro per l’abbazia di San Martino in Valle a Fara San Martino, 1 milione 190 mila euro a Palazzo Cavacini a Castel Frentano, 1 milione e mezzo a Civitella Messer Raimondo per la Linea Gustav e, infine, 620 mila euro a Fossacesia per il complesso monumentale dell’abbazia di San Giovanni in Venere.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     

    Necrologi


      Chiudi
      Chiudi