La Regione finanzia 12 comuni dell’area del Sangro per l’efficientamento energetico delle scuole - Tra i comuni Fossacesia, Castel Frentano, Torino di Sangro e Villa Santa Maria
CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


27 maggio 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Fossacesia   Attualità 27/11/2017

La Regione finanzia 12 comuni dell’area del Sangro per l’efficientamento energetico delle scuole

Tra i comuni Fossacesia, Castel Frentano, Torino di Sangro e Villa Santa Maria

La scuola elementare di FossacesiaCi sono anche 12 comuni dell'area del Sangro tra quelli ammessi a finanziamento per la “Promozione dell’eco-efficienza e riduzione di consumi di energia primaria negli edifici e strutture pubbliche per interventi di ristrutturazione di singoli edifici o complessi di edifici, installazione di sistemi intelligenti e di telecontrollo, regolazione, gestione, monitoraggio e ottimizzazione dei consumi energetici (Smart bulini) e delle emissioni inquinanti anche attraverso l’utilizzo di mix tecnologici”, della Regione Abruzzo.

 

 

 

 

I COMUNI DEL SANGRO FINANZIATI

 

Fossacesia: 100 mila euro

Torino di Sangro: 100 mila euro

Villa Santa Maria: 115 mila euro (15 mila cofinanziamento)

Castel Frentano: 99 mila euro (10 mila cofinanziamento)

Mozzagrogna: 110 mila euro (10 mila cofinanziamento)

Casoli: 110 mila euro (10 mila cofinanziamento)

Altino: 99 mila euro (10 mila cofinanziamento)

Fara San Martino: 100 mila euro

Pizzoferrato: 100 mila euro

Torricella Peligna: 100 mila euro

Gessopalena: 108 mila euro (8 mila cofinanziamento)

Tornareccio: 100 mila euro

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi